Quantcast

Innovazione e sicurezza, Franco Gabrielli: il percorso del nuovo sottosegretario con delega sui servizi segreti e la sicurezza del Paese

Più informazioni su

    Ex capo della Digos di Roma, capo del Sisde, responsabile della Protezione civile, prefetto, capo della Polizia, Franco Gabrielli è ora sottosegretario con delega sui servizi segreti e la sicurezza del Paese: per Draghi sarà un consigliere sulle nuove tensioni sociali. Un percorso che lo vede dal Viminale a Palazzo Chigi, al fianco del presidente del Consiglio (come Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega ai Servizi segreti e alla sicurezza.

    Puntuali le congratulazioni per la nomina da parte dell’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori che ebbe il piacere di poterlo ospitare in un importante congresso su innovazione e cybersicurezza a giugno 2019 ospitato presso la Suprema Corte di Cassazione. In quell’occasione, Gabrielli affrontò il tema della cyber security illustrando come il problema della sicurezza informatica dovesse essere approcciato in maniera olistica. Contemporaneamente, ha rilevato come fosse necessario, sul piano istituzionale, fare attenzione alle esterofilie, evitando proposte di adozione di modelli stranieri, formulate senza porsi il quesito se le nostre strutture siano adeguate all’accoglimento di tali modelli.

    Tornando all’attualità, già durante il lockdown della primavera scorsa, e successivamente con le misure restrittive dell’autunno — ci furono episodi che fecero temere per la tenuta dell’ordine pubblico. Con relative infiltrazioni a vari livelli. E in quelle occasioni Gabrielli ha sempre cercato di coniugare la necessità di controllare le piazze con l’esigenza di comprendere le ragioni delle lamentele o delle mobilitazioni. Tanto più di fronte alle reali difficoltà di intere categorie di lavoratori.

    In conclusione, un incarico di grande responsabilità che sicuramente approccerà il mondo delle nuove tecnologie e della trasformazione digitale, per assicurare massima protezione e ordine per il Paese e per la salvaguardia dei cittadini e delle istituzioni in un periodo in cui il disagio sociale provocato dalla diffusione del Covid si fatica ad arginare e dalla conseguente crisi economica che ha colpito il Paese.

    Più informazioni su