RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La psicoterapia? “Un diritto di tutti e non un lusso di pochi” foto

Più informazioni su

Sigmund Freud

La psicoterapia? «Un diritto di tutti e non un lusso di pochi». Da questa convinzione muovono gli psicologi ‘low cost’, un gruppo di professionisti che ha dato vita all’associazione Spsp (Servizi psicologici per la salute della persona), con l’obiettivo di rendere accessibile a tutti un aiuto psicologico offrendo sul territorio romano una serie di servizi rivolti al benessere della persona e della comunità. Sedute per tutte le tasche, dunque, di fronte a un «servizio sanitario pubblico che spesso non riesce a rispondere alla mole di richieste proveniente dai cittadini che hanno bisogno di un sostegno psicologico». Le sedute con i professionisti, per chi si iscrive all’associazione, sono fissate a 25 euro. Non solo. Spsp offre anche consulenze psicologiche gratuite; psicoterapie individuali, familiari, di coppia e di gruppo a costi accessibili; diagnosi, prevenzione e sostegno psicologico per la persona, gli organismi sociali e la comunità; seminari, incontri e altre attività a tema. Il tutto per affiancare un servizio sanitario pubblico che «non riesce ad accogliere e a rispondere alle innumerevoli richieste di aiuto nè, spesso, a offrire consulenze e sostegno in tempi medio-brevi utili a sanare il disagio del singolo, delle coppie e delle famiglie. Spsp offre ai cittadini un servizio di salute e di benessere psicologico avvalendosi di validi professionisti che operano in una struttura privata garantendo i costi contenuti tipici di una struttura pubblica». La maggior parte delle attività si svolge nella sede di Piazzale degli Eroi 16, a due passi dalla fermata Cipro (metro A). Ma gli psicologi ‘low cost’ si recano anche nelle scuole e negli enti per offrire formazione, sostegno, incontri a tema, facilitazione e mediazione nella comunicazione tra colleghi, e altre consulenze. L’associazione è anche un centro di elaborazione culturale e di aggregazione sociale che mira «a diffondere la cultura psicologica, ancora acerba, poco chiara e fruibile, per colmare il divario che caratterizza l’Italia rispetto al resto dei Paesi europei». Per avere maggiori informazioni, conoscere il calendario aggiornato delle loro attività e proporre temi da trattare insieme, è possibile visitare il sito ‘www.spsp.it’ o contattare, a partire dal primo febbraio, il numero verde 800 59 27 90.

Più informazioni su