RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La vera storia di San Valentino

Più informazioni su

 

GLI INNAMORATI

GLI INNAMORATI

Si celebra oggi, come ogni 14 febbraio, San Valentino, conosciuta anche come la festa degli innamorati. Ma perché celebriamo questa ricorrenza tanto amata? Quando è realmente nata, dove e perché?

La leggenda risale al quarto secolo A.C. quando i romani pagani rendevano omaggio, attraverso un singolare rito che si celebrava una volta l’anno, al Dio Lupercus. La cerimonia consisteva nel porre all’interno di un’urna un bigliettino con il proprio nome (sia uomini che donne).

Successivamente, dopo aver diligentemente mescolato, un bambino estraeva i nomi per formare delle coppie le quali sarebbero andate a vivere insieme, in intimità, per un intero anno con l’obiettivo di adempiere al rito di fertilità.

La Chiesa cattolica, nel corso degli anni, tentò in tutti modi di porre fine a questo rito pagano ed è proprio da questi numerosi tentativi che nacque la storia degli innamorati.

In particolare, la leggenda si concentra nel 270 D.C., sul protagonista Valentino di Interamna ( oggi la città di Terni), un Vescovo molto conosciuto per essere l’amico degli amanti.

Un giorno Valentino venne chiamato dall’Imperatore  Claudio II il quale cercò di convertirlo al paganesimo, tentando di fargli abbandonare questa particolare cerimonia che si celebrava fino ad allora. Il Vescovo non accettò e per questo il 24 febbraio del 270 D.C. fu lapidato e decapitato. I racconti di storia vogliono che Valentino, durante il periodo di prigionia, si innamora della figlia cieca del guardiano Asterius. Il suo amore, coadiuvato dalla sua fede, fu talmente grande che riuscì a ridare la vista alla ragazza. Lasciò un bigliettino prima di morire: “Dal vostro Valentino”.

Da quel giorno il nome di Valentino riecheggia nelle lettere d’amore che le coppie si scambiano per celebrare ed imprimere un sentimento considerato tra i più forti al mondo, capace di far scalare mare e monti per il/la proprio/a innamorato/a. Da qui la festa degli innamorati.

E allora, Buon San Valentino a tutti !

Silvia Roberto

Più informazioni su