RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

LE CONGREGAZIONI SONO UN CAMMINO DI RIFLESSIONE

Più informazioni su

Città del Vaticano, 6 marzo 2013 .”La quarta Congregazione Generale dei Cardinali ha avuto inizio questa mattina alle 9:30 con la preghiera dell’Ora media. Erano presenti 153 Cardinali di cui 113 elettori. Hanno prestato giuramento gli elettori Cardinale Karl Lehman, Vescovo di Mainz (Germania); Cardinale Antonios Naguib, Patriarca emerito di Alessandria (Egitto); Cardinale Hon John Tong, Vescovo di Hong-Kong, ed il non elettore Cardinale Friedrich Wetter, Arcivescovo emerito di München und Freising (Germania)”, ha detto il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Padre Federico Lombardi, S.I., nel corso del briefing quotidiano con i giornalisti.

Finora i Cardinali elettori presenti nelle congregazioni sono 113. Mancano il Cardinale Kazimiercz Wycz, di Varsavia (Polonia), il cui arrivo a Roma è previsto nel pomeriggio di oggi ed il Cardinale Jean Baptiste Pham Minh Man, Arcivescovo di Than Pho Chi Minh (Vietnam) che arriverà domani.

“Nel clima di fraternità che caratterizza le congregazioni – ha detto Padre Lombardi – il Cardinale Decano Angelo Sodano ha fatto gli auguri di buon compleanno al Cardinale Walter Kasper che ieri ha compiuto 80 anni, al Cardinale Francesco Coccopalmerio che ne compie oggi 75 ed al Cardinale Julio Sandoval Terrazas, che ne compie domani 77 Anche se ha compiuto 80 anni il Cardinale Kasper rimane elettore – sarà il Cardinale più anziano – perché la Costituzione prevede il limite di 80 anni per i cardinali che compiono tale età prima dell’inizio della Sede Vacante.

Diciotto sono stati gli interventi di questa mattina, dedicati per la maggior parte ad argomenti di carattere generale. “Il grande tema – ha precisato Padre Lombardi – è la Chiesa nel mondo di oggi e le esigenze della nuova evangelizzazione. Si parla anche della Santa Sede e dei suoi Dicasteri e dei rapporti con gli episcopati. Il terzo tema è attese e profilo del futuro pontefice per il buon governo della Chiesa”.

“Dal principio delle congregazioni si sono avuti 51 interventi – ha aggiunto Padre Lombardi – È stato fatto un invito a contenere la lunghezza degli interventi possibilmente entro i 5 minuti, dando un segnale al loro scadere affinché gli oratori si possano regolare”.

È stato deciso che nella giornata di domani, giovedì, si tenga Congregazione anche nel pomeriggio, dalle 17:00 alle 19:00.

Rispetto all’annullamento dei briefing che alcuni porporati nordamericani stavano dando in questi giorni, Padre Lombardi ha precisato che “le congregazioni non sono un sinodo né un congresso per i quali ci si adopera per dare la maggior informazione possibile, ma un cammino congiunto di riflessione per giungere alla decisione di eleggere il Romano Pontefice. La tradizione di tale cammino è la riservatezza per tutelare la libertà di riflessione di ognuno dei membri del Collegio cardinalizio che deve prendere una decisione così importante. Non mi sorprende pertanto che lungo questo cammino vi siano, al principio, momenti di pausa per la comunicazione, e che dopo, in armonia con il resto del Collegio, si stabilisca se e come comunicare”.

Altro argomento è stato la data del conclave che non è stata fissata. “Nel Collegio – ha precisato Padre Lombardi – vi è una grande volontà di prepararsi in modo serio, profondo e senza fretta. Per cui non è parso opportuno indire una votazione sulla data del Conclave che, buona parte del Collegio, potrebbe sentire come forzata nella dinamica di riflessione. Inoltre bisogna tener conto che mancano ancora alcuni cardinali e sarebbe una dimostrazione di rispetto attendere fino a quando il Collegio sia completo”.

Infine il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede ha confermato che “l’anello del pescatore è stato annullato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.