RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Merck Serono S.p.A. e Caritas Diocesana di Roma presentano il progetto: “Un ponte di solidarietà”

Più informazioni su

Questa mattina, presso l’Hotel Eurostars Roma Aeterna, Merck Serono S.p.A. e Caritas Diocesana di Roma hanno presentato il progetto “Un ponte di solidarietà”. Nel corso dell’incontro, Antonio Messina, Amministratore Delegato di Merck Serono, Francesco Luchi, Direttore Risorse Umane Italia di Merck Serono e Mons. Enrico Feroci,  Direttore della Caritas Diocesana di Roma, hanno spiegato modalità e finalità della loro collaborazione.Il progetto prende il nome dal Ponte Casilino, il ponte che scavalca i binari della ferrovia collegando lo storico palazzo di Piazza del Pigneto, sede della Merck Serono, con la Cittadella della Carità “Santa Giacinta” di Via Casilina Vecchia.Grazie a questa iniziativa congiunta, la prossimità fisica tra queste due storiche realtà romane si tradurrà anche in vicinanza ideale, unità di intenti nel promuovere la cultura della solidarietà e della responsabilità.  Secondo quanto previsto nel progetto, Merck Serono verserà 20.000 euro all’anno, per i prossimi tre anni, alla Caritas Diocesana di Roma, a supporto di progetti specifici che si svolgeranno presso la “Cittadella della Carità” di Via Casilina Vecchia.Inoltre Merck Serono si impegnerà a promuovere il servizio di volontariato presso i propri dipendenti. “Non vogliamo limitarci a contribuire alle attività della Caritas con una donazione – spiega Antonio Messina, Amministratore Delegato di Merck Serono S.p.A. – Ma vogliamo far sì che tutti i nostri dipendenti possano essere parte integrante di questo progetto, partecipando in prima persona ad attività di volontariato presso la “Cittadella della Carità”. La Caritas Diocesana di Roma metterà a sua volta a disposizione dei dipendenti di Merck Serono che vorranno impegnarsi nel volontariato, il proprio patrimonio immateriale di esperienza nel settore, grazie anche al supporto di operatori e volontari esperti, erogando specifici corsi di formazione per consentire loro di operare al meglio.  “Merck Serono promuoverà ed incoraggerà il volontariato dei suoi dipendenti, fornendo permessi retribuiti per la metà delle ore che saranno dedicate a queste attività – continua Messina – inoltre, sulla base delle ore di volontariato prestate dai dipendenti, Merck Serono potrà aumentare il contributo inizialmente versato alla Caritas, fino a raggiungere un massimo annuale di 30.000 Euro”. Per il direttore della Caritas, monsignor Enrico Feroci, “promuovere una cultura della solidarietà è parte dell’obiettivo pedagogico per cui è nata la Caritas di Roma. Una cultura che partendo dall’individuo e dalle famiglie, coinvolga anche aziende, enti e organismi. L’iniziativa che oggi presentiamo insieme alla Merck Serono ha, in questo senso, elementi molto importanti ed innovativi, che coinvolgono sia l’azienda che i dipendenti e che si rivolgono allo storico quartiere del Pigneto, sempre più simbolo di una città accogliente e che sa aprirsi all’altro. Qui, a partire del 1989, è presente la Caritas di Roma: inizialmente con una struttura di accoglienza per senza dimora che, nel corso degli anni, ha saputo trasformarsi nella Cittadella della carità”.  Per Merck Serono la collaborazione con Caritas non è una novità in assoluto: già nel 2006 l’azienda aveva contribuito, con una donazione, alla realizzazione dell’Emporio della Solidarietà, un vero e proprio supermercato, delle dimensioni di circa 500 mq. costruito all’interno della Cittadella della Carità, all’interno della quale le persone meno fortunate possono reperire gratuitamente generi di prima necessità.“Un ponte di solidarietà costituisce un salto di qualità nel nostro approccio alla Responsabilità Sociale d’Impresa – conclude Messina – : per la prima volta ciascun dipendente Merck Serono potrà dare il suo personale contributo alla buona riuscita del progetto, dando forma in maniera tangibile a quei valori che costituiscono la base della nostra cultura aziendale”.  Informazioni su Merck Serono Merck Serono è la divisione per farmaci da prescrizione innovativi di Merck KGaA, Darmstadt, Germania, gruppo globale farmaceutico e chimico. Merck Serono, con sede centrale a Ginevra, Svizzera, ricerca, sviluppa, produce e commercializza molecole innovative e farmaci biologici per la terapia dei pazienti affetti da patologie, che non hanno ancora una risposta adeguata. Negli Stati Uniti e in Canada Merck Serono opera con proprie affiliate con la denominazione EMD  Serono. Merck Serono offre prodotti all’avanguardia in oncologia, sclerosi multipla, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo, oltre che in patologie cardiometaboliche.Con un investimento annuale in Ricerca & Sviluppo di oltre un miliardo di euro, Merck Serono è impegnata a far crescere il proprio business sia in aree terapeutiche specialistiche come le patologie neurodegenerative, l’oncologia, la fertilità e l’endocrinologia, sia in nuove aree terapeutiche, a seguito delle attività di ricerca e sviluppo in reumatologia.Per ulteriori informazioni visitare il sito www.merckserono.it   Informazioni su Merck Merck è un gruppo globale farmaceutico e chimico con vendite per 9,3 miliardi di Euro nel 2010, una storia iniziata nel 1668 ed un futuro formato da circa 40.000 dipendenti in 67 Paesi. Il suo successo è caratterizzato dall’innovazione da parte di dipendenti imprenditori. Le attività operative di Merck sono svolte sotto il coordinamento della Merck KgaA, nella quale la famiglia Merck detiene una partecipazione del 70% ed altri azionisti il rimanente 30%. Nel 1917 la succursale negli Stati Uniti Merck & Co è stata espropriata ed è divenuta da allora in poi una società indipendente. Informazioni su CaritasLa Caritas è un organismo pastorale della Diocesi di Roma a cui è affidato il compito di promuovere la carità nelle comunità in tutte le sue forme. Fondata nel 1979, la Caritas è espressione dell’impegno della Chiesa di Roma nella testimonianza di solidarietà verso le persone svantaggiate, per lo sviluppo dell’uomo, la giustizia sociale e la pace.L’opera pastorale che la Caritas di Roma svolge nell’ambito degli aspetti della carità e della promozione umana si esplica in animazione, coordinamento, assistenza diretta e formazione.La Caritas inoltre promuove direttamente 36 servizi nella città di Roma quali centri di accoglienza, comunità alloggio, case famiglia, mense sociali, presidii sanitari, centri di ascolto. Luoghi dove la comunità cristiana e la città tutta può incontrare e farsi carico dei fratelli in difficoltà attraverso esperienze di volontariato e solidarietà partecipata.Per ulteriori informazioni visitare il sito www.caritasroma.it    La Cittadella della carità – Santa GiacintaIl complesso di Santa Giacinta è una “Cittadella della carità” al cui interno si sviluppano e crescono risposte sociali differenziate, aderenti ai bisogni che si colgono nell’attualità. In un contesto di grande pregio monumentale e ambientale, dove l’intervento di recupero e di ristrutturazione degli edifici risalenti al diciannovesimo secolo è stato portato avanti con accuratezza e secondo le indicazioni della Soprintendenza dei Beni Culturali, sono presenti diversi servizi, rivolti ad utenze differenziate. In essa si trovano: l’Emporio della solidarietà, per la distribuzione di prodotti alimentari alle famiglie indigenti; la Casa di Accoglienza Santa Giacinta, che ospita 80 persone ultracinquantenni in gravi condizioni di disagio socio-economico; il Centro Diurno, dove gli ospiti svolgono attività ricreative; il Servizio Docce aperto agli utenti esterni, in collegamento con i centri d’ascolto parrocchiali; il Centro Odontoiatrico, il cui obiettivo principale è quello di promuovere la salute delle persone più svantaggiate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.