Osservatorio Videogame: riflessioni con Fabio Viola e Alessandra Micalizzi

Più informazioni su

    Presentazione dei dati del 1° Osservatorio Qualitativo di SAE Institute Milano sull’industria videoludica. In concomitanza con la partenza del nuovo anno accademico, riprendono anche gli incontri di approfondimento, aperti al pubblico, legati ai creative media.

    In occasione della presentazione dei dati del 1° Osservatorio Qualitativo di SAE Institute Milano sull’industria videoludica, incontreremo Fabio Viola, designer e visionario esperto in game play, noto soprattutto per la sua capacità di portare tecniche e linguaggi del gioco all’interno di altri contesti come la formazione e le organizzazioni.

    Prendendo spunto da alcuni risultati dell’osservatorio, i relatori cercheranno di analizzare insieme le caratteristiche peculiari del mercato italiano con un focus particolare sugli scenari auspicabili per il futuro.

    Al termine dell’incontro ci sarà anche una parte dedicata al Q&A, dove i nostri relatori risponderanno a tutte le domande e curiosità degli spettatori.

    L’evento gratuito si terrà online. Per partecipare è necessaria la registrazione a questo form.

    I RELATORI:

    Fabio Viola

    Dopo aver lavorato per multinazionali del videogioco come Electronic Arts Mobile e Vivendi Games su titoli iconici come Fifa, The Sims, Crash Bandicoot, Harry Potter, ha dedicato la sua carriera all’intersezione tra gaming e vita reale.

    Considerato uno dei più influenti gamification designer al mondo, aiuta aziende ed enti pubblici nei processi di coinvolgimento. Autore di libri, tra cui “L’Arte del Coinvolgimento” (Hoepli 2017), è docente in diverse università italiane e coordinatore area gaming Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

    Nel 2016 fonda TuoMuseo, un collettivo di artisti e creativi specializzato in operazioni di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso i videogiochi. Tra le sue ultime produzioni Father and Son per il Museo Archeologico Nazionale di Napoli con oltre 4.5 milioni di download, A Life in Music per il Teatro Regio di Parma ed il neo-rilasciato Fragments of Life sul tema della leucemia. Attualmente è coordinatore del Piano Strategico Alghero Città che Gioca

    ALESSANDRA MICALIZZI

    Alessandra Micalizzi è psicologa e dottore di ricerca in comunicazione e nuove tecnologie. Al SAE Institute Milano insegna, tra gli altri corsi, psicologia del game e dal 2019 è responsabile dell’ Osservatorio qualitativo dell’industria videoludica.

    Tra i suoi interessi di ricerca vi sono le pratiche di uso dei new media, con particolare riguardo alla Rete, la condivisione delle emozioni e gli impieghi possibili della VR. Tra le sue recenti pubblicazioni “Last Day of June: the work of mourning and the narrative effects” published in Denizel D. (2020) e “Multidisciplinary perspective on narrative aesthetics in video games”, Peter Lang Pub.

    Più informazioni su