Ostia Antica e il litorale: alla scoperta dei dintorni di Roma con un’auto a noleggio

Più informazioni su

    “Posso dire che solamente a Roma ho sentito che cosa voglia dire essere un uomo. Non sono mai più ritornato a uno stato d’animo così elevato, né a una tale felicità di sentire”. Con queste parole, di nostalgia e gratitudine, lo scrittore tedesco Johann Wolfgang Goethe descrisse il suo incontro con la Città Eterna, avvenuto nell’autunno del 1788 e raccontato nel suo famoso libro Viaggio in Italia. Da secoli Roma attira artisti, studiosi, pellegrini, uomini d’affari e turisti da ogni angolo della Terra. La sua storia millenaria e la sua ricchezza di monumenti e opere d’arte è nota a tutti e ha sicuramente ragione chi afferma che almeno una volta nella vita bisogna visitare quella che gli antichi definirono “Caput mundi” (la capitale del mondo). Eppure, per chi viaggia a Roma, le bellezze da scoprire non si esauriscono nella Capitale. Come vedremo qui di seguito, infatti, i dintorni di Roma offrono al visitatore altre mete naturalistiche e culturali meravigliose.

    Ostia Antica

    Fonte: Unsplash

     

    E il modo migliore di esplorarle è prendendo un’auto a noleggio. Questa modalità di trasporto è in crescita anche in Italia. Nel 2018, nel nostro Paese, il settore dell’autonoleggio ha generato un giro d’affari di oltre 1 miliardo di euro (+2% rispetto all’anno precedente) come emerge dai dati riportati in quest’articolo del Sole 24 Ore: https://www.ilsole24ore.com/art/cresce-noleggio-breve-spinto-low-cost-ABXvrmSB. Noleggiare un’auto a Roma è facilissimo e in questo sito si può trovare un’ampia gamma di opzioni adatte a tutte le esigenze: https://www.offertenoleggioauto.it/italia/roma/. Quest’altro sito, invece, è specializzato nella ricerca delle offerte più economiche: https://goautos.it/noleggio-auto/roma/.

     

    Ostia Antica è una destinazione imprescindibile per chi è appassionato di storia antica e archeologia. Se si atterra a Fiumicino, si può noleggiare l’auto direttamente all’aeroporto. Una volta usciti, basta proseguire per Viale dell’Aeroporto di Fiumicino, incrociare la Via del Mare e seguire le indicazioni per Ostia Antica. Il tempo di percorrenza è di circa 10 minuti, ma in estate si potrebbe allungare a causa del maggior traffico presente. Il Parco Archeologico di Ostia Antica occupa un’area di 150 ettari ed è il secondo sito archeologico più grande del mondo, dopo Pompei. Le rovine di case, negozi e monumenti pubblici sono ben conservate e permettono di vivere un’esperienza unica alla scoperta delle attività quotidiane degli antichi abitanti. Fondata nel IV secolo a.C., la città fu la porta d’accesso a Roma dal Tevere fino all’età moderna.

     

    Proseguendo verso Nord, s’incontra il comune di Fiumicino. È situato all’interno della riserva naturale Litorale Romano, dove si può visitare l’Oasi di Porto, un’area protetta di circa 33 ettari. Qui, nei periodi di migrazione, è possibile avvistare diverse specie di uccelli acquatici. Nello stesso comune si trova anche la nota località balneare di Fregene. Di origini etrusche, nel secolo scorso venne immortalata nelle pellicole di Federico Fellini e divenne ritrovo abituale di attori, artisti e intellettuali come Marcello Mastroianni, Mario Schifano o Alberto Moravia.

     

    Altra località di grande interesse è Cerveteri, all’incirca a metà strada tra Roma e Viterbo. Qui sono conservate le necropoli etrusche del Sorbo e della Banditaccia, due delle necropoli più importanti del Mediterraneo. La seconda è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 2004, insieme alla necropoli di Tarquinia. Situata nella provincia di Viterbo, Tarquinia è una tappa imprescindibile per chi desidera scoprire uno dei siti archeologi più stupefacenti del mondo.

     

    Ostia Antica

    Fonte: Unsplash

     

    A circa 30 km da Cerveteri si trova Santa Marinella, una vera perla che dal promontorio di Capo Linaro si affaccia sul Mar Tirreno. Siti archeologici, stabilimenti balneari e la riserva naturale di Macchiatonda, un’area protetta di oltre 200 ettari, sono alcune delle sue attrazioni più importanti. A pochi chilometri si può visitare Santa Severa, altro rinomato centro turistico molto frequentato nel periodo estivo. Il Castello di Santa Severa è uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Lazio.

     

    Civitavechia è un altro centro di origine etrusca e oggi uno dei porti più importanti d’Italia. D’estate è una zona balneare di grande richiamo, con un interessante scomplesso archeologico chiamato Terme Taurine. Ancora oggi le vasche di acqua sulfurea delle Terme della Ficoncella offrono ai visitatori bagni dalle importanti proprietà curative e rilassanti.

     

    Che sia solo per un fine settimana o per un periodo di più giorni, un itinerario “on the road” alla scoperta del litorale romano sarà un’esperienza senz’altro indimenticabile.

    Più informazioni su