RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Premio “Città al femminile”​. La premiazion​e venerdì 30 marzo

Più informazioni su

Venerdì 30 Marzo 2012 alle ore 15,30 presso la Sala delle Bandiere – Parlamento Europeo – Ufficio d’Informazione per l’Italia, Via IV Novembre 149 a Roma, si svolgerà la premiazione del Bando annuale “Città al femminile”, indetto dalla Consulta Femminile e Pari Opportunità della Regione Lazio e dalla Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio.
Il premio, giunto alla terza edizione, è diretto a valorizzare i talenti femminili e a designare un modello di società attraverso la qualificazione dell’ambiente secondo l’ottica di genere.
“Gli scienziati evidenziano l’importanza di nuovi metodi di analisi e pianificazione delle città, così da rendere l’ambiente più sostenibile, noi donne siamo convinte – affermaDonatina Persichetti, Presidente della Consulta –che per l’efficacia di un progetto di migliore vivibilità ambientale e per la qualità della vita occorre dare nuove risposte avvalendosi del punto di vista femminile come un valore aggiunto. La Consulta femminile,

attraverso questo premio, può testimoniare come la progettualità delle donne, con il loro talento e la loro naturale propensione per la cura dell’ambiente, possa consentire il raggiungimento di tali obiettivi dando un ulteriore impulso in termini di innovazione”.

“Il bando ‘La Città la Femminile’ rappresenta una delle iniziative migliori intraprese in questi anni dalla Consulta e mi auguro che possa continuare nel tempo”, sostiene Federica De Pasquale vicepresidente della Consulta. “Le donne sempre più spesso – sottolinea – sono le promotrici d’importanti comportamenti virtuosi che vengono presi a modello e sempre loro risultano le protagoniste dei nuovi atteggiamenti di sostenibilità ambientale grazie, anche, ad un’attenzione più etica nei confronti della società.”

“Lo sviluppo sostenibile dell’ambiente diventa una priorità sopratutto per garantire un futuro alle giovani generazioni – aggiunge la vicepresidentePatrizia Germini -, pensare in termini di contabilità ambientali è una responsabilità di tutti e sopratutto le donne possono, con la loro sensibilità, giocare un ruolo fondamentale verso un’idea di città vivibile e condivisibile dove vivere sia ‘migliore’ per tutti”.

Alla premiazione, dopo i saluti istituzionali dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, parteciperà l’Assessore regionale all’Ambiente e Sviluppo sostenibileMarco Mattei.

Sono stati invitati Assessorie Consiglieri regionali. Oltre ai rappresentanti delle associazioni e degli Ordini Professionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.