RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Prezzo gasolio scende, benzina nonostante cali prezzi internazionali continua a salire

Più informazioni su

«Dopo quattro mesi di rialzi consecutivi il prezzo del gasolio alla pompa è tornato questa mattina a scendere, mente quello della benzina, nonostante i cali dei prezzi internazionali, non accenna a frenare. Scende dunque sotto quota 1,78 la media ponderata nazionale del prezzo del diesel tra le diverse compagnie in modalità servito: -0,4 centesimi a 1,779 euro/litro. Sale ancora, sopra 1,9, la benzina: +0,2 centesimi a 1,902 euro/litro. In calo il Gpl, dopo che i prezzi di contratto dall’Algeria hanno registrato un vero e proprio tonfo all’inizio del mese (il propano algerino è crollato di quasi il 20%). La media Eni si attesta questa mattina a 0,864 euro/litro (-2 centesimi). Ancora un lieve aggiustamento al ribasso anche per il metano a 0,961 euro/kg». Stando alla consueta rilevazione della ‘Staffetta Quotidianà, «questa mattina hanno messo mano ai listini Eni, Esso e TotalErg. Per il market leader registriamo un rialzo di 0,5 centesimi sulla benzina a 1,905 euro/litro e un ribasso di 0,5 centesimi sul diesel a 1,778 euro/litro. Per Esso rileviamo solo un ribasso sul gasolio: -0,5 centesimi a 1,788 euro/litro. Infine, per TotalErg +0,6 centesimi sulla verde a 1,910 euro/litro e -0,5 sul gasolio a 1,788 euro/litro. L’ultimo ribasso Eni sul gasolio risaliva al 6 dicembre scorso, con il prezzo in media a 1,565 euro/litro».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.