Primo mercatino di Natale ‘Celle, stelle e bancarelle’, organizzato dall’Istituto superiore di studi penitenziari

Più informazioni su

    Dal portacandele realizzato con forchette piegate, alle cullette ricavate con il riutilizzo delle cabine telefoniche del carcere di Torino; dal panettone «Dolci libertà» del laboratorio di alta pasticceria artigianale del carcere di Busto Arsizio alla borse di pvc riciclato fatte a mano dalle detenute di Rebibbia e alle magliette con i versi delle canzoni di Fabrizio De Andrè lavorate dai reclusi del Marassi di Genova. Tutto questo e molto altro sarà in esposizione e in vendita a Roma dal 10 al 18 dicembre prossimi al primo mercatino di Natale «Celle, stelle e bancarelle», organizzato dall’Istituto superiore di studi penitenziari (ISSPE),a conclusione di un percorso formativo per operatori penitenziari dedicato alla conoscenza della persona detenuta. Alla realizzazione hanno collaborato i 15 provveditorati regionali dell’amministrazione penitenziaria e molti istituti per adulti e per minori. I prodotti, realizzati negli istituti penitenziari e nei servizi minorili e che saranno in vendita in un ampio spazio antistante la sede dell’Isspe, sono veramente tanti:addobbi natalizi, agende e articoli di cartotecnica, articoli di pelletteria, biscotti, borse, bigiotteria, caff‚, candele, cappelli, centrini e merletti, ceramiche, composizioni floreali, dipinti, formaggi, icone religiose, miele, mosaici, olio extra vergine, oggetti per la casa, pasticceria, prodotti da forno, presepi, piatti, quadri, sciarpe, scatole, vassoi. Sono circa 80 i soggetti privati (imprese, cooperative sociali e associazioni),che negli istituti penitenziari organizzano lavoro e formazione per i detenuti consentendo la produzione di centinaia di articoli artigianali di qualità: alcuni sono di nicchia, qualcuno raggiunge il grande mercato, altri entrano nel circuito del commercio equo e solidale, molti sono commercializzati a livello locale in mostre, mercatini e iniziative di beneficenza.

    Più informazioni su