Quantcast

Recovery Plan, Gabriele Ferrieri (ANGI): “Priorità a giovani e digitalizzazione per il rilancio dell’Italia”

Più informazioni su

    L’innovazione e l’avanzamento tecnologico sono sempre più al centro dell’agenda politica sia europea che italiana. Superare la crisi economica e accelerare la transizione verso un’economia verde e digitale sono la priorità, come rilanciata dal Consiglio europeo per l’innovazione e da Mariya Gabriel, Commissaria europea per l’Innovazione. L’obiettivo è sostenere il mondo delle startup e la ricerca scientifica e tecnologica.

    Importante la posizione in questo contesto dell’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori che, come punto di riferimento dell’innovazione in Italia e tra le realtà più rappresentative dell’ecosistema italiano, dialogando sia con l’Europa che con le istituzioni governative e parlamentari italiane, ha evidenziato l’importanza di razionalizzare i processi delle politiche pubbliche dell’innovazione, ristrutturando l’infrastruttura amministrativa e normativa, istituendo anche una commissione parlamentare sul tema e accelerare i processi di adozione delle reti.

    Unito al sostegno dei giovani nel mondo del lavoro, alla completa digitalizzazione del mondo della scuola, dell’Università e della ricerca, al colmare il digital divide tra le regioni del Nord e quelle del Sud, dando pari opportunità di formazione e lavoro a giovani e donne, e a disincentivare la fuga dei cervelli italiani all’estero creando reali opportunità di lavoro e di carriera per gli studenti.

    Le priorità per il rilancio economico e sociale italiano devono necessariamente passare per un recovery plan che metta al centro il futuro delle giovani generazioni e investimenti per l’innovazione tecnologica e digitale. Maggiore competitività e riduzione del divario digitale anche rispetto agli altri paesi membri della UE devono essere un punto cardine per mettere solide basi alla ripresa economica e sociale dell’Italia”. Cosi Gabriele Ferrieri Presidente dell’ANGI.

    Più informazioni su