RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Regione Lazio: Dal 2 al 6 luglio ‘Summer School’ sulle mafie

Vede il coordinamento scientifico del professor Enzo Ciconte.

Roma – La Regione ha promosso dal 2 al 6 luglio una Summer School dedicata alla presenza delle mafie nel Lazio. La Summer School è rivolta a studenti universitari, operatori dell’antimafia sociale e amministratori pubblici. Ma anche ad imprenditori e ordini professionali. E vede il coordinamento scientifico del professor Enzo Ciconte.

“La conoscenza e’ una delle armi più potenti che abbiamo a disposizione per sconfiggere le mafie. Siamo convinti che bisogna prima di tutto, sapere come i poteri criminali si muovono, quali sono i loro affari e interessi, come si insinuano nei quartieri, nei territori e nelle pubbliche amministrazioni” ha spiegato Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la legalita’ della Regione Lazio.

“Con questo obiettivo, abbiamo voluto la prima Summer School del Lazio antimafia, un’iniziativa dedicata in particolare ai giovani, un nuovo importante tassello nella mobilitazione civile e culturale che stiamo promuovendo per cacciare le mafie dalla nostra regione” ha commentato invece il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Le lezioni si svolgeranno dalle 9 alle 17 al WeGil di largo Ascianghi 5. Sono disponibili 80 posti al costo di 50 euro, ridotto a 35 euro per gli studenti. Per l’iscrizione inviare una mail con il proprio curriculum a sicurezza.legalita@regione.lazio.it.