RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Tessuto in fluorofibra sintetica per risolvere i problemi dei malati di psoriasi

Più informazioni su

Più aumentano i test clinici e di laboratorio, più si dimostra la staordinaria capacità di Tepso questo rivoluzionario tessuto in fluorofibra sintetica prodotto a Prato dalle Industrie Tessile Lenzi con lo specifico obiettivo di risolvere i problemi dei malati di psoriasi e di varie altre patologie della pelle. Gli ultimi risultati scientifici, frutto di uno studio osservazionale multicentrico (Prato, Milano, Roma) coordinato dal Gised (Gruppo Italiano Studi Epidemiologici in Dermatologia) sono stati anticipati nella giornata inaugurale durante il VII Congresso Internazionale sulla Psoriasi e saranno sabato al centro della giornata conclusiva. Relatore il dottor Giovanni Lo Scocco, direttore dell’Unità Operativa di Dermatologia di Prato, lo stesso che ha ideato il programma e partecipato ai vari studi. L’ultima ricerca, la più completa e complessa, è stata condotta in un trial randomizzato su soggetti afflitti in vario grado da psoriasi «palmo-plantare volgare», con l’obiettivo di valutare l’efficacia di una speciale calza in Tepso rispetto a una normale calza di cotone. L’interesse per questi tessuti biofunzionali si è infatti focalizzato sul loro uso nella prevenzione e nel trattamento delle malattie cutanee (dermatite atopica, ustioni, dermatite sudative, irritative, psoriasi, ec.). Un aspetto molto importante nell’interazione fra i tessuti dell’abbigliamento e la superficie cutanea è costituita dall’attrito meccanico, ossia dallo sfregamento degli indumenti sulla pelle. Nel trial Prato, Milano, Roma i pazienti hanno indossato le calze Tepso continuamente per quattro settimane, cambiandole ogni tre giorni in modo da non poter distinguere quale piede indossasse la calza speciale e quale quella in cotone. Il risultato finale è tutto a vantaggio della fluorofibra, risultato confermato dalle eccezionali prestazioni di tutta la linea di abbigliamento che il Gruppo Lenzi ha intanto prodotto con il marchio Tepso. Tshirt, slip, guanti, calzini, ecc. danno, ha spiegato Lo Scocco una immediata sensazione di freschezza, garantiscono un altissimo grado di traspirazione, consentono livelli bassissimi di frizione e abrasione, riducendo quindi drasticamente l’irritazione della pelle, offrendo comfort e benessere a chi li indossa, non si macchiano e non perdono le loro caratteristiche neppure dopo frequenti lavaggi. Sulla scorta dei buoni risultati ottenuti, il dottor Lo Scocco ha annunciato che Tepso sarà tra breve utilizzato in uno studio per valutare possibili vantaggi nella dermatite atopica, patologia cutanea estremamente frequente specie in età pediatrica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.