RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 13/06/18

Più informazioni su

STADIO DELLA ROMA: 9 ARRESTI, CI SONO PARNASI E LANZALONE

Associazione a delinquere, traffico di influenze, emissione di fatture false, corruzione e illecito finanziamento. Sono i reati contestati dalla Procura di Roma nell’ambito dell’indagine sulla costruzione del nuovo stadio della Roma, a Tor di Valle, che ha portato stamani all’iscrizione sul registro degli indagati di 16 persone e all’arresto di nove persone. In carcere sono finiti il costruttore Luca Parnasi e cinque suoi collaboratori. Ai domiciliari, invece, il presidente di Acea, Luca Lanzalone, che ha seguito in veste di consulente per il Movimento Cinque Stelle, il dossier sulla struttura, e i consiglieri regionali Adriano Palozzi, di Forza Italia, e Michele Civita del Partito democratico. Tra gli indagati ci sono anche il consigliere comunale di Forza italia, Davide Bordoni, e il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Campidoglio, Paolo Ferrara, che secondo la Procura avrebbe ottenuto da Parnasi un progetto per il restyling del lungomare di Ostia. Totalmente estranea alla vicenda la società giallorossa.

STADIO DELLA ROMA, RAGGI: CHI HA SBAGLIATO PAGHERA’

“Se e’ tutto regolare, il progetto andrà avanti. Ma chi ha sbagliato pagherà”. Con queste parole il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha commentato gli arresti nell’indagine della Procura di Roma sullo stadio della Roma. Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, si e’ detto “preoccupato”, mentre il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Campidoglio, Paolo Ferrara, ha deciso di autosospendersi dal Movimento. Leggendo l’ordinanza dell’inchiesta, secondo la Procura di Roma “l’obiettivo di Luca Parnasi” era quello di “ottenere i favori del mondo 5 Stelle”.

PICCOLO INCENDIO IN TMB AMA SALARIO: NESSUN FERITO

Un piccolo incendio, intorno alle 5 di questa mattina, si e’ sviluppato nell’impianto di trattamento meccanico biologico di Ama in via Salaria. Le fiamme si sono sviluppate in uno dei due vagli presenti, senza coinvolgere la zona di ricezione dell’impianto. Il rogo e’ stato subito domato con un estintore in dotazione al persone di vigilanza Ama e nessuna persona e’ rimasta ferita, ma l’impianto e’ rimasto fermo alcune ore. Attualmente il Tmb Salario ha aumentato la sua produzione lavorativa fino a toccare le attuali 600 tonnellate al giorno di rifiuto indifferenziato trattato.

SABATO 23 GIUGNO TORNA A ROMA LA NOTTE BIANCA DELLO SPORT

Sabato 23 giugno torna a Roma la Notte Bianca dello Sport. Rispetto allo scorso anno, gli impianti aderenti sono più che triplicati e il programma, presentato questa mattina in Campidoglio dall’assessore allo Sport, Daniele Frongia, e’ ricco di eventi di ogni genere. “La Notte Bianca dello Sport si fonda sulla volontà dell’amministrazione di creare un connubio tra l’attività fisica e i risvolti sociali che l’accompagnano- ha detto Frongia- Praticare sport non solo e’ fondamentale per la prevenzione e la salute dei cittadini, ma diffonde valori sani che Roma Capitale intende promuovere sotto ogni punto di vista”.

Più informazioni su