RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 19/11/18

RIFIUTI, VERSO CHIUSURA BILANCIO AMA IN NEGATIVO

Il Campidoglio non intende arretrare: il bilancio di Ama va chiuso in negativo. E’ quanto emerso nel corso dell’incontro che i sindacati hanno avuto stamani con il vice sindaco di Roma, Luca Bergamo, e il delegato al Personale, Antonio De Santis. Per Roma Capitale i 18 milioni di euro che Ama ha iscritto a bilancio come crediti sarebbero in realta’ debiti per la stessa municipalizzata dei rifiuti. Intanto i sindacati lunedi’ si incontreranno di nuovo con il Campidoglio e decideranno se indire o meno lo sciopero per il 6 e il 7 dicembre.

ACER: A ROMA 10 MILA FAMIGLIE IN ATTESA CASA, E’ EMERGENZA

Diecimila nuclei familiari in attesa di un alloggio di edilizia residenziale pubblica e oltre 90 stabili occupati da almeno duemila persone. Ma anche novemila sfratti emanati e oltre 7.500 persone senza fissa dimora. Sono i numeri “allarmanti” dell’emergenza abitativa a Roma di cui si e’ discusso stamani durante un convegno organizzato dall’Associazione costruttori romani. Secondo il presidente, Nicolo’ Rebecchini, l’emergenza abitativa “coinvolge 57 mila famiglie e crea un conflitto sociale soprattutto nelle periferie. Per questo e’ necessaria una vera reazione da parte delle istituzioni”.

ACCORDO REGIONE, POSTE E ANCI PER PER SERVIZI IN PICCOLI COMUNI

Ampliare il numero degli sportelli postamat e sostituirli con macchine piu’ innovative nei Comuni del Lazio sotto i 5.000 abitanti. Ma anche facilitare l’accesso al web tramite il servizio pubblico d’identita’ digitale. E’ quanto prevede l’accordo firmato stamani dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme a Poste Italiane e Anci. “I piccoli comuni rappresentano una delle parti piu’ importanti per il futuro dell’Italia- ha spiegato Zingaretti- Non possono esistere cittadini di serie A e cittadini di serie B. Per questo ai piccoli Comuni arriveranno anche fondi”.

DIECI ARRESTI PER SPACCIO COCAINA SU LITORALE ROMANO

I Carabinieri della Compagnia di Anzio e del Gruppo di Frascati hanno arrestato stamani dieci persone ritenute responsabili della gestione di undici piazze di spaccio di cocaina sul litorale compreso tra Ardea, Lavinio e Torvaianica. L’indagine, avviata nel 2017, ha consentito di scoprire un vero e proprio sistema basato sulla costante presenza, 24 ore su 24, di uno spacciatore pronto a portare la droga in uno degli 11 luoghi di spaccio del litorale, con un vero e proprio cambio turno. Le decine di cessioni al giorno, seppur di piccole quantita’, sono risultate particolarmente proficue al gruppo criminale, portando introiti quantificati in circa 45 mila euro mensili.