RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 27/03/19

Più informazioni su

LA METRO D SI FARÀ: DAL COMUNE PRIMI PASSI PER NUOVO VIA LIBERA

L’iter burocratico per realizzare la linea D, la quarta metropolitana di Roma, e’ ripartito. La commissione Mobilita’ del Comune di Roma ha annunciato una delibera per riavviare l’iter e chiudere la vecchia procedura, inserendo anche una nuova valutazione economico-finanziario. La linea D dovrebbe attraversare Roma da nord, con capolinea ad Ugo Ojetti, fino a sud arrivando all’Eur.

 

STADIO ROMA, IN IX MUNICIPIO M5S DICE NO IN COMMISSIONE

La commissione Urbanistica del IX Municipio ha espresso parere favorevole ad una delibera a firma Grancio-Fassina che chiede l’annullamento dell’iter per la realizzazione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Ora l’atto dovra’ essere votato dal Consiglio municipale e, a quanto apprende l’agenzia Dire, e’ probabile che anche l’aula municipale approvi lo stop alle ruspe. “In commissione abbiamo approvato una delibera che certifica come non ci sia piu’ l’interesse pubblico in questo progetto. Io non sono contro lo stadio ma non qui a Tor Di Valle”, ha detto il consigliere M5S in IX Municipio, Paolo Barros.

 

CASO VANNINI, DA ALTRI FAMILIARI CIONTOLI RICORSO A CASSAZIONE

La famiglia Ciontoli fara’ ricorso in Cassazione per il processo sulla morte di Marco Vannini, ucciso a 20 anni il 18 maggio 2015. Alla suprema Corte non si rivolgera’ Antonio Ciontoli, condannato in secondo grado a 5 anni per aver esploso “colposamente” un colpo di pistola, ma gli altri familiari condannati a 3 anni: Martina, Federico e la moglie. Lo hanno fatto sapere i legali Andrea Miroli, Pietro Messina e Domenica Ciruzzi, parlando con la stampa sulle motivazioni della sentenza Corte d’Appello.

 

IN VILLA A TREVIGNANO TROVATI REPERTI ARCHEOLOGICI ETÀ ROMANA

Vasi, ciotole, anfore, oliere, ampolle e balsamari di origine etrusca e romana, perfettamente integri, risalenti al VII e III secolo a.C. Poi un capitello architettonico di eta’ romana imperiale e una lastra funebre del XV secolo. Sono 13 in tutto, per un valore di 250.000 euro, i reperti archeologici recuperati dai Carabinieri in una villa di Trevignano. Denunciata una donna. Il materiale e’ stato affidato al Museo storico di Trevignano Romano.

Più informazioni su