RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TG RDN del 3/04/19

Più informazioni su

CAMPIDOGLIO CEDE A PROTESTE RESIDENTI: ROM SARANNO RICOLLOCATI

Saranno smistati in altri centri di accoglienza le famiglie rom – 70 persone di cui 33 bambini – che dovevano essere ospitate in via dei Codirossoni a Torre Maura. La protesta dei residenti di ieri, con cassonetti incendiati, un’auto data alle fiamme e la rivolta contro gli operatori che portavano da mangiare ai nomadi, hanno fatto cambiare idea al Campidoglio, che ha deciso di ricollocarli. “Sono intervenuta per tutelare i cittadini onesti di quel quartiere e i 33 bambini rom che rischiavano la vita e l’incolumita’ personale” ha fatto sapere la sindaca, Virginia Raggi. Le operazioni di ricollocamento saranno condotte dalla Sala operativa sociale e si concluderanno in sette giorni.

 

PROCURA DI ROMA APRE INDAGINE PER DANNEGGIAMENTO E MINACCE

La Procura di Roma ha aperto un’indagine per la rivolta di ieri pomeriggio a Torre Maura, a cui hanno preso parte militanti di Casapound, contro l’arrivo di famiglie rom nel centro di accoglienza di via Codirossoni. Gli inquirenti nel fascicolo hanno ipotizzato i reati di danneggiamento e minacce con l’aggravante dell’odio razziale. “Non possiamo cedere contro chi continua a fomentare questo clima e continua a parlare alla pancia delle persone, e mi riferisco a Casapound e Forza Nuova” ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

 

APPROVATO PIANO TRIENNALE CULTURA, ZINGARETTI: PIÙ RISORSE

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato oggi il Piano triennale Cultura. Il provvedimento, oltre a stanziare 11 milioni di euro per la manutenzione straordinaria e l’innovazione tecnologica, consentira’ a musei, istituti culturali, archivi e biblioteche di lavorare con maggiore programmazione, incentivando aperture straordinarie e serali dei luoghi di cultura. “Il Piano- ha sottolineato Zingaretti- e’ il frutto dei suggerimenti di chi lavora nella cultura e dara’ piu’ risorse all’intero settore”.

 

FEDERALBERGHI A SOSTEGNO FAMIGLIE RICOVERATE A BAMBINO GESU’

Quarantacinquemila notti in albergo per un totale di 4 mila famiglie ospitate gratuitamente dal 2012 a oggi. E’ il frutto delle iniziative di ‘Soggiorno Sereno’, la Onlus di Federalberghi Roma che da sette anni sostiene l’attivita’ di accoglienza dell’ospedale Bambino Gesu’. Oggi la Onlus ha donato al nosocomio un elettroencefalogramma per il reparto di Neurologia. Il presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli, ha spiegato oggi che “il macchinario servira’ a individuare diagnosi ancora piu’ accurate per chi soffre di epilessia”.

Più informazioni su