RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

USA. Pentagono. I primi passi della Space Force

Più informazioni su

Il dominio militare nello spazio torna ad essere una delle priorità americane. Infatti, dopo l’annuncio ufficiale dato da Donald Trump il 18 giugno, il Dipartimento della Difesa americana inizia le prime manovre per l’istituzionedella sesta forza armata statunitense: la Space Force.

La funzione di questonuovo ramo dell’esercito sarà di implementazionedelle operazioni militari nello spazio.

Il Pentagono ha sostenuto di voler realizzare nel breve periodo tre dei quattro organismi previsti dalla Space Force: un comando combattente per lo spazio, un’agenzia congiunta per l’acquisto di satelliti per l’esercito e una comunità di combattenti che attiri operatori dello spazio da tutti i rami di servizio. L’istituzione di queste tre sezioni non prevede l’approvazione del Congresso mentre per la realizzazione dell’organismo di supporto con funzioni di gestione finanziaria occorrerà il via libera del legislativo.

Secondo quanto riportato daDefense One,“ilDipartimento della Difesa sta creando una Space Force per proteggere la nostra economia attraverso la deterrenza contro attività dannose, per assicurare che i nostri sistemi spaziali soddisfino i requisiti di sicurezza nazionale e forniscano capacità vitali alle forze congiunte e di coalizione nei diversi tipi di conflitto”.

Difesafa notare che gli Stati Uniti sono sempre riusciti a mantenere il primato in campo militare spaziale grazie ai satelliti in orbita in torno alla terra che sono i loro. Questo permette l’ottimizzazione del lavoro richiesto dalle Forze Armate e dal Pentagono. La superiorità satellitare, però, pone gli Stati Uniti in una posizione potenzialmente sfavorevole, specialmente perché Russia e Cina stanno sviluppando tecnologie spazialidi first strike. Il rischio di subire un attacco, missilistico o di guerra elettronica, ai satelliti americani priverebbero il paese degli strumenti di sorveglianza satellitare e di guida GPS per missili e velivoli

Il Congresso, che non ha ancora approvato formalmente il progetto, dopo l’annuncio di Trump si è diviso. Una parte, infatti, nutre forti perplessità per il rischio di una sovrapposizione di ruoli tra la Space Force e l’Air Force, anche se il presidente Trump ha assicurato che i due organismi avranno compiti assolutamente separati.

(Fonti: Defence One, Difesa, Sicurezza Internazionale)

Elena Martinelli

 

 

Più informazioni su