Quantcast

XIX Edizione Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”: vince Laurent Hans Alexander Simons

Più informazioni su

 

Si è svolta sabato 11 settembre a Roma, presso il Palazzo Senatorio del Campidoglio – Aula “Giulio Cesare”, la cerimonia di consegna del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”. L’evento, giunto alla sua XIX Edizione, ha riconosciuto quale Vincitore Assoluto il giovanissimo scienziato Laurent Hans Alexander Simons che ha terminato con lode, a soli 11 anni, il percorso universitario alla Facoltà di fisica di Anversa e ora, sta studiando per conseguire il dottorato. Il piccolo Laurent è il più giovane laureato in Fisica del mondo. Il suo quoziente di intelligenza ha raggiunto il punteggio massimo, 145, ma probabilmente l’attuale scala di punti per lui è limitata.

La manifestazione, fin dal 2001, vede conferire annualmente un Premio Assoluto a una personalità che abbia rappresentato negli anni un valido riferimento morale e dottrinale nella società e un sano esempio di capacità e di efficienza nell’interesse generale. Nel corso della cerimonia sono stati assegnati altri prestigiosi riconoscimenti a giovanissime eccellenze che hanno saputo distinguersi in diversi campi, dalla scienza, all’arte, ecc. Nella Sezione GIOVANI STUDIOSI ha vinto il Premio Ricerca e Sviluppo Romain Fonteyne (Francia); Fionn Ferreira (Irlanda) il Premio Ecologia – Ambiente; Glass Marcano (Venezuale-Francia) il Premio Musica; Mattia Agnese (Italia) il Premio Sport.

Immancabili anche i PREMI SPECIALI che quest’anno sono andati a Ekaterina Bakanova (Federazione Russa) per la Musica; Carlo Beltrame (Italia) per l’Archeologia subacquea; il Prof. Konstantinos Konstantinidis (Grecia) per la  Medicina; A Riccardo Muci e Marco Pisani, entrambi italiani, è stato assegnato il Premio Attività Istituzionali; A Mirko Farci (Italia), che porteremo sempre nei nostri cuori, è stato conferito il Premio Ad Memoriam per il suo altissimo Sacrificio che costituisce un mirabile esempio per tutte le generazioni. Il Premio Cultura “San José Sanchez Del Rio Martire” quest’anno è stato assegnato a Sua Eminenza Reverendissima il Sig. Cardinale Ernest Simoni, Eroico Testimone della fede che con il suo straordinario esempio di vita può essere considerato un “Martire vivente”.

Il Premio nasce sull’esempio di Giuseppe Sciacca, da cui prende il nome; giovane studente di architettura, di forte dirittura morale e grande generosità verso il prossimo, scomparso prematuramente durante i festeggiamenti in onore della Beata Vergine del Divino Amore.

L’evento viene indetto dalla omonima Fondazione “Giuseppe Sciacca” che fin dalla sua costituzione persegue finalità di solidarietà sociale con lo scopo di tutelare, valorizzare e salvaguardare minori, anziani, diversamente abili, indigenti di qualsiasi area geografica. Tra le molteplici attività benefiche realizzate dalla Fondazione si annoverano gli interventi a sostegno di varie emergenze umanitarie. La Fondazione eroga, inoltre, sussidi economici e beni di prima necessità a favore di famiglie e individui che si trovano in stato di indigenza, borse di studio per giovani in età scolare o studenti universitari meritevoli, sprovvisti di sufficienti risorse economiche, nonché sostegno finanziario a organizzazioni caritative di varia natura.

 

Più informazioni su