RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

2 rapinatori arrestati in flagranza dalla Polizia

Più informazioni su

Sono tre le persone arrestate nella giornata di ieri dalla Polizia, autori di tentativi di rapina, scippi e furti. Il primo arresto, avvenuto di pomeriggio, è stato effettuato dagli agenti del Commissariato Esquilino. Nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, una pattuglia del Commissariato, transitando in via Napoleone III, ha sorpreso un uomo proprio mentre stava cercando di strappare una catenina d’oro dal collo di una passante.

Immediatamente scesi dall’auto, i poliziotti si sono messi al suo inseguimento, fino a raggiungerlo ed a bloccarlo nelle vie limitrofe. L’agente, nella breve colluttazione, ha riportato delle lievi contusioni. Condotto presso gli uffici del Commissariato l’uomo, identificato per B.S., tunisino di 40 anni, è stato arrestato per rispondere di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

Il secondo arresto è stato effettuato dagli uomini del Reparto Volanti, che transitando in serata in viale Palmiro Togliatti sono stati contattati da due donne che, con fare agitato, hanno riferito loro di essere state vittima, pochi attimi prima, di un tentativo di rapina da parte di un uomo, che per farsi consegnare la borsa aveva puntato un coltello al collo di una di loro. Gli agenti hanno effettuato una battuta in zona e, poco dopo, hanno rintracciato e bloccato il giovane mentre si stava dirigendo lungo una scarpata scoscesa con il chiaro intento di dileguarsi.

Poco lontano è stato rinvenuto anche il coltello, in realtà un pezzo di lamiera affilata, con il quale era stata minacciata la giovane. J.F., 19enne del Bangladesh, è stato condotto presso il Commissariato Prenestino ed arrestato per tentata rapina aggravata.

Un altro arresto è stato invece effettuato dagli agenti del Commissariato Tuscolano.

Gli agenti, a seguito di una segnalazione al 113, sono giunti in via Tuscolana presso un negozio di abbigliamento presso il quale era stata segnalata una donna, sospettata di aver effettuato un furto all’interno.

Una volta sul posto, i poliziotti hanno subito individuato la giovane, identificata per M.V., romena 25 anni, trovata in possesso di una borsa che da un controllo è risultata avere all’interno una schermatura, utile per passare indenne ai varchi antitacheggio.

All’interno della borsa la donna aveva già stipato numerosi capi di abbigliamento da bambino, di marche famose, per un valore di circa 1.300 euro.

Condotta presso il Commissariato Romanina, è stata arrestata. Tentato furto aggravato il reato da cui dovrà difendersi.

Più informazioni su