RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma, arrestati i rapinatori a Milano delle medaglie di Facchetti

Più informazioni su

Rapinatori sfortunati o almeno poco prudenti, gli autori di una clamorosa rapina avvenuta in una banca di Milano. I malviventi avevano rapinato una banca a Milano ed erano riusciti a svuotare le cassette di sicurezza fuggendo con 800 mila euro, diversi oggetti in oro e alcune medaglie del campione della Nazionale italiana e dell’Inter Giacinto Facchetti.

A Milano credevano di averla fatta franca, ma la loro auto però è stata notata dalla polizia di Stato di Roma e i due sono stati fermati e arrestati.

Le medaglie d’oro di Giacinto Facchetti donate dalla Federcalcio per le presenze in nazionale sono state ritrovate dalla polizia insieme con altri cimeli. In seguito all’operazione gli investigatori della stradale hanno arrestato due pluripregiudicati per i reati di rapina e sequestro di persona. Gli accertamenti – si spiega in una nota – sono partiti da un controllo sull’A1. Notato il comportamento di un conducente, che si era fermato in corsia d’emergenza alla vista degli agenti, la pattuglia aveva voluto vederci chiaro. E’ bastato un controllo per far saltar fuori precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, nonché la necessità di notificare ad uno dei due uomini un atto del Questore di Novara di non ritorno in un comune della provincia. Dalla successiva perquisizione dall’imbottitura dell’auto sono stati rinvenuti più di ottocentomila euro, gioielli, preziosi orologi e monete d’oro oltre ad una maschera, usata per le rapine.

Le indagini hanno consentito di risalire ad una rapina con sequestro di persona effettuata venerdì 12 febbraio alla Banca Popolare di Bergamo di Cassano d’Adda, in provincia di Milano.Nel bottino anche il contenuto delle cassette di sicurezza  tra cui quella della famiglia Facchetti. Il figlio Gianfelice, in vacanza in montagna, ha saputo del ritrovamento da parte della Polizia Stradale prima ancora di aver avuto notizia del furto e ha voluto mandare un messaggio di ringraziamento via WhatsApp ai poliziotti.

Più informazioni su