RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

300 euro in gratta e vinci con carta di credito rubata. Arrestato

Più informazioni su

Roma – Un uomo ha denunciato il furto di una carta di credito presso gli uffici della polizia. La stessa è stata poi utilizzata presso una pompa di benzina per la compera di 300 euro in gratta e vinci. Gli investigatori del commissariato Esposizione, diretto da Filiberto Mastrapasqua, acquisita la notizia, hanno così avviato le indagini e, recatisi presso la stazione di servizio, hanno proceduto a visionare le immagini delle telecamere. Nella circostanza, si vede chiaramente un uomo, nativo di Colleferro di 47 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia che, in due diverse giornate, dopo aver parcheggiato l’autovettura, entra all’interno del negozio, effettua i suoi acquisti e poi si allontana indisturbato.

Polizia di Stato

Decisi ad incastrare il malvivente, i poliziotti hanno deciso di appostarsi per alcuni giorni nei pressi dell’impianto in attesa in un eventuale ritorno dell’uomo. Ieri, il malvivente, con la stessa autovettura, si è presentato nuovamente presso l’esercizio ma, questa volta, a servirlo, ha trovato i poliziotti. Anche in questa circostanza, dopo aver acquistato 30 “gratta e vinci” utilizzando una carta di credito risultata rubata, ha firmato lo scontrino fiscale ed ha tentato di allontanarsi. Bloccato dagli agenti della Polizia di Stato, è stato accompagnato in commissariato, dove, è stato arrestato per ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito rubate.

Dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato condannato ad un anno e 8 mesi di reclusione. Sono in corso ulteriori indagini per accertare il coinvolgimento dello stesso in altri episodi criminosi. Così in un comunicato la Questura di Roma.

Più informazioni su