RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Furto auto e aggressione a titolare concessionario, arrestato

Roma – Sono due le misure cautelari, emesse dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma ed eseguite dagli agenti del Commissariato Prenestino, diretto da Antonio Soluri, al termine di una complessa indagine.

A finire in manette un romano di 51 anni, con precedenti di polizia per associazione a delinquere di stampo mafioso e legami con la criminalita’ romana, mentre un 33enne, anch’egli con precedenti di polizia, e’ stato sottoposto al divieto di dimora nel territorio del comune di Roma.

Le indagini hanno avuto inizio a seguito di una violenta aggressione di cui si e’ reso protagonista nell’agosto dello scorso anno in danno di un 53enne, nel corso della quale quest’ultimo aveva riportato delle serie lesioni alla testa provocate con un corpo contundente, con conseguente perdita di conoscenza.

Approfittando delle condizioni dell’uomo, aveva sottratto un costoso veicolo presente in quel momento nel concessionario. Successivamente, l’autovettura era stata ‘ripulita’ dei dispositivi antifurto, per poi essere imbarcata su una nave diretta in Spagna, in modo tale da farne perdere le tracce.

Le indagini, esperite anche con l’ausilio di apparecchiature tecniche, hanno evidenziato, oltre alle responsabilita’ dell’arrestato, il coinvolgimento nella vicenda anche dell’altro destinatario dell’ordinanza, gia’ collaboratore della vittima, il quale si era adoperato per effettuare un falso passaggio di proprieta’ del mezzo.

Il malvivente è finito a Regina Coeli, il reato contestato e’ quello di rapina e lesioni personali gravi, mentre per il complice quello di favoreggiamento reale e personale.