RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

6 arresti, 14 denunce e un rimpatrio: questo il bilancio dopo controlli in stazioni ferroviarie

Roma – Sei arresti, 14 denunce e un rimpatrio. Questo il bilancio dell’attivita’ messa in campo dagli agenti della Polizia di Stato Compartimento di Polizia Ferroviaria del Lazio nel corso della settimana scorsa con l’impiego su tutto il territorio regionale di 500 pattuglie. In particolare, intensa e proficua e’ risultata l’attivita’ posta in essere dagli agenti della Squadra di Polizia giudiziaria Compartimentale che ha tratto in arresto nella stazione Termini, in tempi e circostanze diverse tra loro, tre persone per reati predatori mentre la quarta e’ stata arrestata, proprio nella giornata di ieri, poiche’ nonostante gia’ oggetto di espulsione e di accompagnamento all’estero e’ rientrata nel territorio nazionale prima dei cinque anni e senza la prevista autorizzazione.

Gli altri arresti sono stati operati dai poliziotti della Sottosezione di Polizia Ferroviaria della stazione Roma Tiburtina durante il controllo su un gruppo di persone, due delle quali sono state accompagnate in ufficio per accertamenti: la prima e’ risultata colpita da provvedimento di ordine di carcerazione mentre la seconda e’ risultata nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari. Sempre nella giornata di ieri, personale del Settore operativo di Roma Termini ha proceduto al controllo di uno straniero, risultato essere non in regola sul territorio nazionale e pertanto, dopo i dovuti accertamenti, e’ stato accompagnato presso un Centro per il rimpatrio.