RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Primo giorno di saldi, primi arresti per borseggio

Più informazioni su

Due cittadini italiani e due romeni sono stati arrestati ieri a Roma, nel primo giorno dei saldi invernali: I carabinieri sono stati impegnati in una intensa attività preventiva anti borseggio nel centro storico. Davanti alla fontana di Trevi i carabinieri della compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, per aver rubato la macchina fotografica ad un anziano turista giapponese. L’uomo aveva approfittato di un attimo di distrazione della vittima, per rubargli l’apparecchio e cercare di dileguarsi tra la folla ma è stato bloccato dai militari. Sempre in centro, a piazza San Silvestro, i carabinieri della stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno bloccato un cittadino romeno di 41 anni che aveva appena rubato il portafogli ad una turista. La refurtiva è stata recuperata e l’uomo arrestato. Alta l’attenzione anche nei pressi dei centri commerciali che hanno visto la presenza di numerosi turisti e cittadini romani a caccia di occasioni per l’inizio della stagione dei saldi. In via Palmiro Togliatti i carabinieri della compagnia Roma Casilina hanno arrestato un 27enne di origine romena che aveva rubato capi d’abbigliamento, per un valore di 250 euro, dagli scaffali di un negozio. Infine i carabinieri della stazione Roma San Giovanni hanno colto in flagrante un 58enne, originario di Benevento, che mimetizzatosi tra gli acquirenti di un esercizio commerciale, aveva portato via merce del valore di 600 euro. I militari lo hanno sorpreso e arrestato restituendo la refurtiva al negozio. Gli arrestati saranno processati con rito direttissimo.

Più informazioni su