Aggredisce agente in Pronto Soccorso, condannata 43enne

Più informazioni su

Roma – Un agente della Polizia locale di Roma Capitale, del Gpit, e’ stato aggredito e ferito ieri sera all’interno del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni da una trans colombiana di 43 anni, risultata positiva all’Hiv. L’agente dovra’ ora sottoporsi a profilassi.

La trans era stata fermata in piazzale Ostiense dalla Polizia locale nel pomeriggio, alle 15 circa, mentre lanciava bottiglie di vetro contro le auto e spaventava i passanti.

Fermata e portata in ospedale, era piantonata da due agenti, quando improvvisamente ha dato in escandescenza e ha aggredito i due. La colombiana, processata stamane con rito direttissimo con le accuse di lesioni e danneggiamento, e’ stato condannata a tre mesi di reclusione dal tribunale di Roma.

Più informazioni su