Quantcast

Ai domiciliari sotto falso nome: arrestata nuovamente e condannata a 13 anni reclusione

Roma – Dovra’ scontare 13 anni e 4 mesi in carcere per la lunga scia di furti in abitazione commessi dal 2001 ad oggi. Una 28enne, senza occupazione e gia’ sottoposta alla detenzione domiciliare, e’ stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca in esecuzione di un ordine per la carcerazione, emesso in data 30 aprile 2019 dal Tribunale di Ancona.

La donna, ladra specializzata in furti in abitazione consumati in tutta Italia, si trovava ai domiciliari, nella sua casa in via Bagaladi, sotto un altro nome ma i Carabinieri sono riusciti ad identificarla e arrestarla nuovamente. E’ stata portata nel carcere di Rebibbia femminile, unitamente al figlio di 1 anno, come disposto dall’Autorita’ giudiziaria.