RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ancora vittime dell’asfalto: scontro auto-moto non lascia scampo a due trentenni

Roma – Si allunga a 5 la striscia di morte sulle strade laziali. Un’altra tragedia si è consumata sulle vie della Capitale, dove a farne le spese sono stati un uomo di 30 e una dona di 31 anni,  morti a seguito di uno scontro avvenuto in via dell’Acqua Vergine.

Il sinistro che non ha lasciato scampo alla coppia è accaduto quando i due si trovavano in sella al loro scooter Piaggio, travolti frontalmente da una Mercedes. Lo scontro violento ha sobbalzato ambedue sull’asfalto, uccidendo quasi sul colpo il conducente del due ruote, per il quale i soccorsi sono stati vani fin da subito. Per il passeggero, invece, la corsa verso il Policlinico Tor Vergata non è comunque bastata ad evitarne il decesso, a causa delle molteplici ferite riportate su tutto il corpo.

Per ciò che concerne il guidatore dell’auto, un uomo di 34 anni, sono stati svolti gli esami tossicologici in ospedale. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale Gruppo Torri che hanno proceduto ai rilievi.