RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Anziana muore dopo tentato scippo, fermato il responsabile

Più informazioni su

Una donna di 83 anni e’ morta l’altro ieri in ospedale a causa delle ferite riportate in seguito alla caduta dovuta a un tentativo di scippo al Casilino (Roma). Delle indagini si sono occupati gli agenti del Commissariato Casilino Nuovo, che proprio ieri sera hanno individuato e arrestato l’autore. L’episodio e’ accaduto lo scorso 20 febbraio. La donna venne scaraventata a terra da un uomo che, aggredendola alle spalle, voleva strappargli la borsa, mentre scendeva da un mezzo pubblico a una fermata. Sul posto intervennero, oltre a personale del 118 che accompagno’ la vittima in ospedale, anche gli agenti del Commissariato, che identificarono parte delle numerose persone presenti. All’apparenza, inizialmente, sembro’ prender piede l’ipotesi di una caduta accidentale, in quanto nessun testimone all’interno dell’autobus o in attesa alla fermata, seppe con certezza dare informazioni precise. Qualche giorno fa pero’ il figlio della vittima ha raccontato agli agenti che la madre nell’ultimo colloquio avuto con lui, gli aveva detto di essere stata vittima di un tentativo di scippo da parte di un uomo che le si era avvicinato tentando di portarle via la borsa.

Con queste nuove informazioni gli investigatori, proseguendo le indagini, sono riusciti a rintracciare anche altri passeggeri presenti sul mezzo pubblico in quel momento. Proprio uno di loro ha riferito di aver visto un uomo avvicinarsi all’anziana signora, e al momento dell’apertura delle porte all’altezza di una fermata di via di Torrenova, cercare di toglierle la borsa da sotto il braccio spingendola fuori dalla vettura. Dalla descrizione fornita dal testimone, i poliziotti sono risaliti a un uomo gia’ ascoltato al momento dei fatti, il quale racconto’ di non aver visto nulla. Rintracciato e identificato per Radu Zoro, 35enne cittadino rumeno, l’uomo e’ stato accompagnato negli Uffici di Polizia per ulteriori accertamenti; a suo carico sono emersi precedenti di Polizia per furto. Lo stesso testimone ha poi, a seguito di riconoscimento fotografico, indicato l’uomo come l’autore del tentativo di scippo e dell’aggressione ai danni della donna. Pertanto il 35enne e’ stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di rapina impropria e omicidio, come conseguenza di altro delitto, e condotto preso il carcere di Regina Coeli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.