RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Anzio, in giro con l’auto carica di armi

Più informazioni su

Ad Anzio, andava in giro con l’auto carica di armi. Un fucile a pompa calibro 12 con la matricola abrasa e tre cartucce, di cui una in canna, erano nascosti nella ruota di scorta; una pistola calibro 9 corta anch’essa con matricola abrasa e 6 cartucce erano nascoste sotto il sedile anteriore sul lato del passeggero. Così C.C., 37enne calabrese, già con precedenti penali a suo carico, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Anzio diretto da Fabrizio Mancini. Il pregiudicato calabrese, residente nel comune di Anzio, era in via Pesci, seduto in auto quando ha visto i poliziotti. Si è abbassato sul sedile del passeggero, sperando, con la complicità delle tenebre, di sfuggire all’attenzione degli agenti. Gli investigatori, notato il gesto dell’uomo, hanno voluto accertare cosa avesse da nascondere. E hanno scoperto le armi nascoste. Da diverso tempo gli agenti tenevano sotto osservazione l’abitazione del calabrese sospettato di essere in procinto di organizzare una rapina. Nella perquisizione all’interno di un locale adibito a soffitta posto sopra l’appartamento dell’uomo, i poliziotti hanno sequestrato un’altra pistola, un paio di guanti in lana e della droga, in particolare marijuana e cocaina. Sono stati sequestrati accessori per il trattamento e la pesatura dello stupefacente e materiale per il confezionamento delle dosi con la documentazione contabile relativa all’attività di spaccio. Il 37enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione di armi clandestine e droga. Gli investigatori proseguono le indagini per verificare eventuali responsabilità dell’uomo in episodi di rapina con l’impiego delle armi sequestrate nel corso della perquisizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.