RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

APPALTI | Cimitero di Cicciano (Napoli) , favori a ditte, due arresti

Più informazioni su

Nelle attività cimiteriali il business è la regola. I “clienti” non protestano, i parenti sono impegnati a piangere. E così, può succedere che la gente non si accorga di niente. Ma i carabinieri vigilano. Un assessore ed un consigliere comunale di maggioranza di Cicciano (Napoli), sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di turbata libertà degli incanti, tentativo di concussione e tentativo di induzione indebita a dare o promettere utilità.

Secondo le accuse mosse dalla Procura della Repubblica di Nola, che ha emesso le misure cautelari nei confronti di Giovanni Marino, assessore con delega alla polizia municipale, e Teresa Covone, consigliere comunale di maggioranza con delega alla gestione dei servizi cimiteriali in via di predisposizione, i due – ora ai domiciliari – avrebbero avvicinato il comandante della polizia municipale, che è anche responsabile dei servizi cimiteriali, chiedendogli di veicolare l’aggiudicazione del servizio ad una specifica ditta.

Gli esponenti di maggioranza, eletti con una lista civica lo scorso anno, avrebbero anche consegnato al comandante dei caschi bianchi una lista con i nominativi di cinque ditte compiacenti che potevano presentare la domanda di aggiudicazione per dare alla procedura una parvenza di regolarità.

Più informazioni su