RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Arrestato 31enne ucraino per furto di rame

Più informazioni su

Ha utilizzato un apposito attrezzo in metallo con il manico isolato per disattivare l’interruttore di media tensione all’interno di una cabina elettrica nei pressi di piazzale Hegel.  Lo scopo, quello di appropriarsi di alcuni cavi elettrici in rame. S.V., cittadino ucraino 31enne, è stato notato più volte entrare e poi uscire da una cabina elettrica da alcune persone che erano all’interno di un plesso scolastico nelle vicinanze.

Il suo atteggiamento li ha insospettiti ed hanno deciso di chiamare il 113.  Quando gli agenti del Reparto Volanti e quelli del Commissariato sant’Ippolito hanno raggiunto il luogo della segnalazione, poco dopo le 20.30, il giovane, con uno zaino di colore scuro contenente alcuni utensili, ha cercato di allontanarsi.
I poliziotti l’hanno inseguito e bloccato.  Nel sopralluogo successivo gli agenti hanno rilevato evidenti segni di effrazione sulla porta di accesso alla cabina elettrica ed al suo interno, hanno trovato circa dieci metri di cavo in rame.

Il giovane, dopo aver forzato la porta e disattivato la corrente, ha tolto la guaina isolante dai cavi e li ha preparati per portarli via e successivamente rivenderli.
Accompagnato negli uffici di polizia, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per il reato di furto aggravato.

Più informazioni su