RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Arrestato un 48enne per il ferimento del tifoso napoletano prima della finale di Coppa Italia

Più informazioni su

Polizia_FB

Polizia

CRONACA DI ROMA – E’ stato arrestato per tentato omicidio un 48enne romano, gia’ noto alle forze dei polizia, titolare di un esercizio commerciale e sospettato di aver avuto un ruolo di primo piano nel gravissimo ferimento di un tifoso napoletano prima che si giocasse la finale di Coppa Italia, davanti a 62mila spettatori.

Lo rende noto la Questura, precisando che si stanno valutando le posizioni di altri che avrebbero partecipato alla rissa. Stando a una prima ricostruzione, pare che l’uomo abbia provocato i tifosi napoletani lanciando loro dei fumogeni. Alla violenta reazione dei campani, l’ultra’ giallorosso risposto esplodendo dei colpi d’arma da fuoco.

Cinque appartenenti alle forze dell’ordine, oltre a due steward, sono rimasti feriti durante l’afflusso di tifosi nel tentativo di impedire che gli ultra’ del Napoli e quelli della Fiorentina venissero a contatto. Un trentatreenne tifoso napoletano e’ stato poi arrestato per resistenza violenza e lesioni a pubblico ufficiale e sanzionato con un daspo per cinque anni, mentre altri due supporter azzurri sono stati denunciati (uno per resistenza a pubblico ufficiale, l’altro per possesso di petardo), e sanzionati con daspo.

Più informazioni su