RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Atac, paline e pensiline di Roma si rifanno il look

Più informazioni su

Capolinea Laurentina prima

Capolinea Laurentina prima

Completato il restyling in Centro Storico: ripulite 920 paline e rifatti 300 box di fermata dei bus

Partito il progetto di restyling delle fermate. Atac ha completato la prima fase di restyling degli impianti di fermata delle linee di autobus, tram e filobus della Capitale.

L’operazione conferma l’impegno di Atac a garantire alle infrastrutture della città, comprese quindi paline e pensiline della rete di superficie, il miglior livello di decoro e di informazioni al pubblico.

L’intervento di manutenzione straordinaria – eseguito in stretto coordinamento con la concessionaria Clear Channel Jolly Pubblicità spa, che ha fattivamente supportato il piano di ripristino del livello di decoro di paline e pensiline, spesso oggetto di inutili quanto incivili atti di vandalismo – ha interessato il Centro Storico (Municipio I, ex I e XVII), con i rioni Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Pario, Regola, Sant’Eustachio, Pigna, Campitelli, Sant’Angelo, Ripa, Trastevere, Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, Celio, Testaccio, San Saba, Prati e parte dei quartieri Ostiense, Della Vittoria, Ardeatino e Trionfale.

Nei prossimi mesi il progetto sarà esteso a tutti i Municipi – cominciando con quelli confinanti con il primo e ampliandosi in maniera concentrica – e prevede interventi radicali su numerose infrastrutture gestite da Atac.

Interventi straordinari svolti in Municipio I. Nella zona interessata da questo primo intervento di restyling, complessivamente sono presenti 920 paline di fermata e 65 pensiline. In circa 2 mesi sono stati effettuati i seguenti lavori: verniciatura completa di 920 pali; pulizia straordinaria di 65 pensiline, con sostituzione di circa 500 cristalli danneggiati; produzione e affissione di 1.000 doghe informative graffitate, mancanti o con vecchia colorazione; produzione e affissione di 100 adesivi informativi (numeri utili, contatti, logo disabili ecc); produzione e affissione di 215 lunette con indicazione di fermata perché graffitate, mancanti o riportanti vecchie informazioni; sostituzione di 45 pali piegati a seguito di vandalizzazione; rimossi 800 graffiti e 900 adesivi abusivi.

A completamento delle operazioni di decoro, inoltre, si sta rivedendo anche la segnaletica orizzontale che riguarda le infrastrutture Atac, provvedendo al rifacimento di 300 box di fermata e alla verniciatura di 13 km di corsie preferenziali.

SCHEDA TECNICA – NUMERI E INTERVENTI

I numeri degli impianti a Roma e interventi generali. La Divisione Superficie Atac – Logistica di Rete, tra le varie attività, gestisce circa 8.400 fermate delle linee di autobus, tram e filobus di Roma Capitale con la presenza di oltre 10.000 paline (di cui circa 300 elettroniche), 1.500 pensiline e circa 100km di corsie preferenziali. Sulle infrastrutture vengono svolte tre tipologie di manutenzioni: ordinaria, straordinaria a seguito di danneggiamento e straordinaria programmata, con interessamento di aree più estese.

Manutenzione ordinaria – riguarda la pulizia periodica degli impianti e delle strutture, i monitoraggi della segnaletica e l’aggiornamento delle informazioni (doghe di linea e mappe pensiline), con lavorazioni sulle doghe di linea per variazioni. Nel 2013 si sono registrati in totale 8.000 interventi; al 30 giugno 2014 sono già 7.000, avendo quindi raggiunto in soli sei mesi il livello del consuntivo del precedente anno.

Da aggiungere le attività dovute alla riorganizzazione della rete di trasporto di superficie nelle aree di Collatina, Tor Sapienza, e Portonaccio, con le modifiche di 112 linee (tra cambi itinerario, nuove linee, disattivazioni, ecc.) che hanno comportato la variazione di oltre 5.000 doghe su circa 3.500 impianti.

Manutenzione straordinaria -quotidianamente vengono effettuate opere di manutenzione straordinaria a seguito di danneggiamenti di varia natura (graffitaggio, affissioni abusive, danni alle strutture e ai cristalli), con un’incidenza tra le più alte in Europa. In tutto l’anno 2013 si sono registrati 1.198 interventi; al 30 giugno 2014 sono già 1.060. Da notare che alcuni impianti (soprattutto paline) vengono vandalizzati più volte nel corso di breve periodo: Corso Vittorio, largo Argentina e piazza Venezia, i siti particolarmente a rischio, con pali “piegati” da incivili devastatori anche più volte al mese.

Peraltro, si sta diffondendo in maniera preoccupante l’utilizzo da parte dei vandali di spray a base di acido fluoridrico: si tratta di prodotti illegali, dannosi per la salute e per l’ambiente, i cui effetti sulle superfici cui vengono applicati sono irrimediabili e permanenti.

Manutenzione straordinaria programmata – interessa grandi aree, come appena realizzato in Municipio I e, nei mesi scorsi, le attività sono state particolarmente consistenti. A marzo 2014 è stato completato il progetto pensiline in Centro Storico, con l’installazione di 4 pensiline sulla linea tram 8 e il rifacimento delle banchine di fermata su viale Trastevere. Ad aprile 2014 è stato affrontato, prima dell’inizio della stagione balneare, il restyling degli impianti di Ostia. E’ stata ripristinata la segnaletica orizzontale in 92 box di fermata; riverniciata la corsia preferenziale di via delle Baleniere; 128 interventi sulle fermate (sostituzione doghe, ripristino lunette info, adesivi, pulizia, ripristino mappe pensiline, verniciatua pali); riverniciate e mantenute 5 paline elettroniche.

A maggio 2014 si è svolta la pulizia straordinaria degli impianti nella corsia tranviaria di via Prenestina, che ha riguardato 40 paline (pulizia, rimozione graffiti, verniciatura pali) e 26 pensiline (pulizia, sostituzione cristalli graffitati con vernice acida) con interventi notturni per la pulizia e sgrassaggio dei tetti.

Entro fine 2014, infine, si prevede la sostituzione di oltre 1.700 cristalli delle pensiline in tutta la città; rifacimento della segnaletica in 500 box di fermata; ripulitura e segnaletica in 10 piazzali di capolinea completi (stalli delle linee, attraversamenti pedonali, ecc.); rifacimento segnaletica orizzontale e la realizzazione di 10 nuove pedane di fermata bus.

Capolinea Laurentina dopo

Capolinea Laurentina dopo

Più informazioni su