Quantcast

Attività spaccio gestita da camera da letto: arrestato 48enne

Più informazioni su

Roma – Gestiva una fiorente attività di spaccio standosene comodamente nella sua camera da letto, cedendo le dosi di droga affacciandosi alla finestra quando l’acquirente era già sul posto e lo contattava.

In manette, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina, è finito un 48enne, già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti agli stupefacenti.

Al termine di un’attività antidroga in zona Don Bosco, i Carabinieri hanno deciso di intervenire nella casa dell’uomo, in via Calpurnio Fiamma, dove avevano notato uno strano viavai di persone.

Appostati nei pressi del condominio, ieri sera, i Carabinieri hanno scoperto il modus operandi del “pusher casalingo” che, dopo essere stato contattato da un acquirente, si è affacciato dalla finestra della sua camera da letto e ha scambiato alcune dosi di cocaina in cambio di denaro.

Dopo aver bloccato il compratore, identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, i Carabinieri hanno eseguito la perquisizione nell’abitazione dove l’uomo è stato colto in flagranza di reato.

Rinvenute e sequestrate dosi di cocaina e 3.770 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

Più informazioni su