Bar chiuso e licenza sospesa a seguito aggressione avvenuta davanti locale

Roma – In seguito a un’aggressione avvenuta il 22 marzo davanti a un bar di Ciampino, che aveva visto come protagonisti 4 minorenni, gli agenti della Polizia di Stato hanno avviato un’intensa attivita’ d’indagine. In breve tempo gli investigatori del commissariato di Marino sono riusciti a ricostruire la dinamica di quanto accaduto e ad ottenere il collocamento in comunita’ per il ragazzo che aveva aggredito 3 suoi coetanei.

Ulteriori accertamenti hanno consentito ai poliziotti di appurare che il bar era frequentato da pregiudicati e persone segnalate amministrativamente per l’assunzione di sostanze stupefacenti, cosa che nel tempo ha generato problematiche di disturbo alla quiete pubblica e di degrado urbano. Il questore di Roma ha pertanto disposto la sospensione della licenza, per 10 giorni, al gestore del locale, con conseguente chiusura dello stesso, provvedimento eseguito dagli agenti del commissariato Marino.
Cosi’ in un comunicato la Questura di Roma.