RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cagliari, nigeriana rompe il naso a una cantante in un bus: “Mi guardava male”

Più informazioni su

Matti, paranoici e gente con problemi psichici ce n’è dappertutto, ma importarli dalla Nigeria non è conveniente. Guardate che cosa è successo a Cagliari, in un autobus di linea, in una zona centrale.

E’ stata colpita senza motivo con un pugno in faccia mentre era sul bus a Cagliari la cantante veneziana Rosanna Lo Greco, trentenne, in città per esibirsi, al Teatro Lirico, nella Norma di Bellini. Ha riportato una frattura nasale e potrebbe saltare il debutto. Ad aggredirla una donna nigeriana, di 39, che si è giustificata con la polizia, che l’ha bloccata e denunciata: “Mi guardava male”.

Ora si trova in stato confusionale nel Reparto di Psichiatria dell’ospedale San Giovanni di Dio.

Una pasquetta da dimenticare quella del soprano che nell’opera ha il ruolo di Clotilde. Il fatto – riportato dal quotidiano L’Unione Sarda – è accaduto a bordo della linea 6 dell’azienda di trasporti pubblici Ctm. Il mezzo a metà mattina si trovava nel largo Gennari quando l’africana ha puntato la veneziana ed in preda ad un raptus si è avvicinata e le ha dato un paio di pugni.

Ha avuto una violenta reazione anche all’arrivo degli agenti che l’hanno immobilizzata.

L’autista dell’autobus ha subito soccorso la cantante, poi portata in ospedale. La nigeriana, ora sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio e denunciata, si è giustificata così: “Quella donna è entrata e mi ha guardato male”.

Più informazioni su