RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

CAMORRA | Castello di Cisterna, arrestati quattro mandanti di due omicidi

Più informazioni su

Avevano trattenuto per sé i proventi delle estorsioni e i capi li hanno fatti ammazzare: è l’uso della camorra, che non perdona sgarri. Ma i Carabinieri del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) li hanno arrestati: non perdonano neanche loro, per fortuna.

Gli arrestati sono quattro persone ritenute affiliate ai clan camorristici dei “Nino” e dei “La Montagna”: sono accusati di essere i mandanti e gli esecutori dell’omicidio di due affiliati al clan “Nino” che furono uccisi nel Nolano, a maggio 2003, per non aver versato nelle casse dei “Nino” i proventi di attività estorsive da loro gestite.

I clan Nino e La Montagna sono attivi soprattutto nelle aree Vesuviana e del Nolano e nell’hinterland a Nord del capoluogo campano. I quattro sono tutti destinatari di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli; sono ritenuti responsabili anche di detenzione e porto illegale di armi aggravati da finalità mafiose.

Più informazioni su