RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

CAMORRA | Tre ditte di pompe funebri, case, ville, ristorante e 150 auto sequestrati a prestanome

Più informazioni su

Un prestanome così facoltoso è difficile da trovarlo. Non era roba sua, ma guardate un po’ che cosa gli hanno sequestrato oggi a Napoli. Beni per 150 milioni di euro sono stati sequestrati dai Carabinieri a un prestanome della camorra in un un’operazione scattata la scorsa notte in Campania.

I militari del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) hanno posto i sigilli a tre ditte di pompe funebri, una società immobiliare, appartamenti, ville di lusso, decine di conti finanziari, un ristorante e ben 150 automobili.

Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i Carabinieri hanno scoperto che il patrimonio era riconducibile a un esponente di spicco della criminalità organizzata operante nell’hinterland a Nord del capoluogo campano. Il sequestro è stato disposto dal Tribunale di Napoli a fini di confisca.

Più informazioni su