RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Camping River: iniziate attività di sgombero da occupanti abusivi

All'interno del Camping River è stata rilevata la presenza di circa 40 persone senza titolo ad occupare gli alloggi. Per questo motivo, nell'ambito dei controlli quotidiani, il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale ha avviato le operazioni di sgombero dello stesso.

 Roma: trovate 40 persone prive dei documenti necessari

Roma – All’interno del Camping River è stata rilevata la presenza di circa 40 persone senza titolo ad occupare gli alloggi. Per questo motivo, nell’ambito dei controlli quotidiani, il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale ha avviato le operazioni di sgombero dello stesso. Al momento sono in corso tutte verifiche necessarie all’avvio delle programmate operazioni di sgombero.

L’attività odierna segue ai controlli a tappeto del 18 aprile scorso. Che hanno visto impegnati gli agenti del Nucleo Anti Degrado del Comando Generale e dei Gruppi Spe, Gpit, Pics e XV Cassia e che hanno portato al sequestro di 3 aree adibite a discarica abusiva di rifiuti. 15 veicoli sprovvisti di assicurazione. Al fermo per identificazione di decine di persone.

Il Comando ha disposto un presidio permanente con posto di controllo nell’area di accesso al campo. Un’attività di vigilanza, ma anche di prevenzione, per evitare il rischio di ingressi abusivi oltre che di trasporto e scarico di materiale diverso dai generali alimentari, e scongiurare così il pericolo di un nuovo accumulo di rifiuti e conseguenti roghi.