RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Canonizzazioni, Roma blindata con la zona rossa

Più informazioni su

San Pietro

San Pietro

CRONACA DI ROMA – E’ partito l’imponente dispositivo di sicurezza e assistenza per la canonizzazione di Papa Wojtyla e Giovanni XXIII. Sono previsti 2630 volontari, oltre a 2139 vigili urbani e a 2500 agenti delle forze dell’ordine. Saranno oltre mille i medici e infermieri  e 1200 gli operatori Ama per il decoro e la pulizia

Vediamo nel dettaglio la ZONA ROSSA. Sarà pedonale a partire dalle 19 di oggi e transennata con barriere mobili per consentire il passaggio alle sole auto delle forze dell’ordine e di soccorso. I varchi per i pellegrini saranno su via della Conciliazione (tra via Traspontina e largo Giovanni XXIII), via Traspontina (altezza via della Conciliazione) e via San Pio X. Qui ci saranno i controlli con i metaldetector dalle 5,30 di domani.

Durante la notte verrà transennato anche un corridoio di sicurezza da piazza Venezia a largo Cavalleggeri interdetto al traffico. Servirà per fare confluire o defluire i mezzi di soccorso. Altro corridoio sarà quello da via Ottaviano a piazza Risorgimento fino a Porta Angelica. Nella mattinata piazza della Stazione di San Pietro verrà sgomberata dalle auto.

Mentre per l’area “arancione” nel perimetro immediatamente a ridosso di Borgo Santo Spirito e Borgo Sant’Angelo. Dalla mezzanotte il divieto di fermata vigerà anche sul lungotevere della Vittoria e sul lungotevere Oberdan e via dei Gladiatori. Idem accadrà anche in piazzale Gregorio VII, via Leone IX e via Sergio I. Il divieto di fermata scatta anche in via delle Fornaci.

Le metro A e B saranno non-stop. Situazione meteorologica: c’è allerta ed è prevista pioggia.

Più informazioni su