Capoterra. Omicidio alle giostre, due fermati

Capoterra. Omicidio alle giostre, due fermati –

Ci sono due fermati per l’omicidio di Vincenzo Crisponi, 56 anni, aggredito e picchiato ieri sera attorno alle 17 a Capoterra (Cagliari) davanti al parco giochi di piazza Liori.

Cronaca di Roma - Carabinieri

Dopo averli sentiti in caserma, i Carabinieri della compagnia di Cagliari, nella notte, hanno condotto in carcere, a Uta, I. S., 43 anni, e F. F., di  41, a disposizione del magistrato.

I due uomini sono in stato di fermo per aver causato la morte di Crisponi, già noto alle forze dell’ordine, dopo una lite per futili motivi, avvenuta davanti a testimoni, che hanno contribuito a identificarli.

Sarà l’autopsia ad accertare le cause del decesso della vittima che ieri i soccorritori del 118 hanno cercato invano di rianimare.