RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Casal Morena, sfonda vetrata bar con un auto per rubare soldi

Più informazioni su

Ha cominciato la sua serata con il furto di una Ford Escort parcheggiata in strada. Dopo aver effettuato alcuni sopralluoghi alla ricerca dell’obiettivo giusto, ha ‘puntatò l’auto a gran velocità contro un bar tabacchi di via Casale Agostinelli, nella zona di Casal Morena, a Roma. Dopo aver infranto la vetrata dell’esercizio commerciale, è sceso dal veicolo ed è entrato all’interno del bar, dirigendosi verso una slot machine, contenente 800 euro, e una macchinetta cambia monete con all’interno 1600 euro. Per non perdere tempo a manomettere i ‘forzierì, ha staccato la presa di corrente per poi caricarli nel bagagliaio dell’auto. A questo punto è scappato velocemente con il bottino. L’avventura notturna di T.M., albanese di 23 anni, ha avuto il suo epilogo sulla Palmiro Togliatti, dov’è stato arrestato dalla polizia. È stata una chiamata giunta al 113 alle ore 4.36 del mattino ad allertare la Sala Operativa della Questura. Il rumore causato dalla rottura della vetrata ha svegliato alcuni abitanti di Casal Morena. Sul posto, gli agenti del commissariato Romanina hanno riscontrato quanto avvenuto, notando alcuni frammenti risultati poi determinanti ai fini dell’individuazione dell’autore del reato: a terra i poliziotti hanno infatti trovato alcuni pezzi del paraurti dell’auto utilizzato per compiere l’effrazione.

Diramata la nota di ricerca a tutte le pattuglie, l’auto in fuga è stata intercettata dagli agenti del commissariato Tuscolano in viale Palmiro Togliatti. L’albanese ha fermato il veicolo, proseguendo la fuga a piedi. Bloccato poco dopo, T.M. è stato accompagnato presso gli uffici del commissariato Romanina, dove al termine degli accertamenti è stato arrestato per furto aggravato continuato. Sottoposto al rito direttissimo, T.M. è stato condannato ad 1 anno ed 8 mesi di reclusione e 200 euro di multa. Lo straniero si trova attualmente presso il carcere di Regina Coeli. Sia l’auto che la refurtiva sono stati restituiti agli aventi diritto, rintracciati dagli agenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.