Centocelle, auto in fiamme: proprietaria aveva denunciato tentato furto

Roma – Risolto il giallo dell’auto bruciata ieri sera in via dei Glicini, non lontano dal luogo in cui si era appena consumato un brutale omicidio in un bar di via delle Ninfee, in zona Centocelle a Roma.

L’auto, una 500 bianca, e’ stata data alle fiamme da qualcuno che ha rotto il vetro e poi ha gettato all’interno del liquido infiammabile, probabilmente benzina.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l’auto appartiene a una ragazza che ieri sera, poco prima del rogo, ha visto 3 uomini forzare la saracinesca di un’officina meccanica della zona. La ragazza ha quindi avvisato il proprietario dell’attivita’ che giunto sul posto e’ riuscito a mettere in fuga il trio. La giovane, ha poi parcheggiato la macchina in un luogo poco lontano. Sul caso indaga la Polizia.