Quantcast

Ciampino, Adm sequestra capi d’abbigliamento contraffatti

Roma – I funzionari ADM, in servizio presso l’Aeroporto di Ciampino, nell’attivita’ di contrasto agli illeciti di natura extra tributaria, hanno identificato “destinatari seriali” di piccole spedizioni inviate mediante corriere aereo.

Il tentativo di eludere le ispezioni doganali, frazionando le spedizioni in piccoli colli dichiarati a basso valore, non e’ sfuggito ai controlli antifrode e sono state intercettate 142 spedizioni destinate un unico acquirente, provenienti dall’Arabia Saudita, dal Bahrein e dalla Cina.

Ogni spedizione conteneva uno o due capi di abbigliamento riproducenti i marchi Alexander Mcqueen, Balenciaga, Chanel, Gucci e Louis Vuitton, risultati contraffatti, e 27 spedizioni, provenienti dall’Arabia Saudita, indirizzate a un unico destinatario contenenti ciascuna un paio di scarpe modello “Sneaker” riproducenti il marchio Alexander Mcqueen, anch’esso contraffatto.

La merce rinvenuta e’ stata sottoposta a sequestro e gli autori del reato denunciati all’Autorita’ Giudiziaria competente per introduzione nello Stato e commercio di prodotti contraffatti. Cosi’ in un comunicato l’Adm.