RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Colleferro, donna scappa dal compagno violento e si rifugia dai Carabinieri

Roma – I Carabinieri hanno arrestato a Colleferro un uomo di 40 anni, accusato di maltrattamenti alla famiglia, dopo che la compagna, a seguito di una brutta lite, si è rifugiata presso la caserma dell’Arma.

Accade tutto la scorsa notte, quando una 50enne locale scappa dall’appartamento che condivide con il compagno 40enne a seguito di una violenta lite con aggressione, chiedendo quindi asilo presso i Carabinieri, dove viene soccorsa e le vengono fatti esporre i fatti.

I militari si sono quindi recati presso l’appartamento in questione per verificare la versione della donna, trovando il soggetto in uno stato psicofisico alterato a causa dell’abuso di alcol e intento a minacciare a voce alta la compagna brandendo un coltello, non preoccupandosi inoltre della presenza dei Carabinieri, i quali dopo averlo disarmato lo hanno arrestato e portato nella centrale di Velletri. Grazie ad ulteriori accertamenti, sono stati scoperti altri episodi di violenza, sempre ai danni della donna, avvenuti negli ultimi 30 giorni circa con dinamiche simili a questa.