Quantcast

Colosseo, sanzionato ‘saltafila’ durante controlli anti abusivismo

Roma – Proseguono nella Capitale con il nuovo mese di settembre i servizi di controllo e contrasto al degrado e l’abusivismo commerciale nell’area turistica di Piazza Venezia, dei Fori Imperiali e del Colosseo da parte dei Carabinieri del Comando di Roma Piazza Venezia.

Nell’area limitrofa all’Anfiteatro Flavio, i Carabinieri a seguito di un mirato servizio di osservazione hanno individuato un cittadino straniero, di 37 anni, mentre esercitava promozione turistica e intermediazione, il cosiddetto ‘saltafila’, per la vendita di biglietti di ingresso al Colosseo, che erano stati preventivamente acquistati on-line.

Il 37enne è stato sanzionato amministrativamente per 400 euro e nei suoi confronti è stato anche adottato l’ordine di allontanamento dall’area Unesco e il divieto di accesso alla stessa per le prossime 48 ore.

Identificati altri 7 cittadini stranieri, per la maggior parte provenienti dal Bangladesh e Senegal, che nell’area archeologica erano intenti al commercio ambulante illegale.

Nei loro confronti i militari hanno contestato sanzioni amministrative per un importo di 39.000 (trentanovemila) euro ed inoltre è stato emesso un ordine di allontanamento dall’area del Colosseo e del centro storico per 48 ore.

Centinaia e centinaia gli oggetti privi di marchi che sono stati sequestrati dai militari tra bracciali di cuoio di vari colori, cappelli in paglia, statuette di legno e bottigliette d’acqua. (Agenzia Dire)