RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Contrasto a illegalità e degrado: un arresto, 3 denunce e 21 sanzioni

Roma – Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno svolto una mirata attivita’ di contrasto ad ogni forma di degrado o illegalita’ nei quartieri Nomentano, Parioli, Salario, Trieste e piazza Bologna. L’attivita’ ha portato all’arresto di una persona e alla denuncia a piede libero di altre 3, oltre a 21 sanzioni per la violazione dell’ordinanza anti-alcol nonche’ alla sanzione per divieto di stanziamento – decreto Minniti Daspo urbano – nei confronti di 2 persone.

In totale sono state identificate 142 persone e eseguiti accertamenti su 63 veicoli. I Carabinieri della Stazione Nomentana hanno arrestato una nomade di 40 anni, domiciliata a Tor San Lorenzo e gia’ nota alle forze dell’ordine, per tentato borseggio. La donna, mentre era a bordo di un bus Atac della linea 90, ha tentato di derubare del portafogli una turista giapponese, senza riuscirci grazie al tempestivo intervento dei militari.

Sono stati, invece, denunciati a piede libero dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli: uno studente romano 21enne, sorpreso alla guida del proprio ciclomotore in stato di ebrezza alcolica con un tasso ben oltre quello previsto per legge; un cittadino romeno di 47 anni, trovato in possesso di un’autoradio della quale non ha saputo giustificare la provenienza e, per questo motivo, accusato ricettazione; un cittadino dell’Ecuador di 21 anni sorpreso alla guida di un veicolo senza aver mai conseguito la patente di guida.

Nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno sanzionato un cittadino romeno di 37 anni, senza fissa dimora, per la violazione del divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore (Daspo urbano), perche’ trovato, senza motivo, nei pressi delle aree di accesso e transito alle infrastrutture ferroviarie e delle relative pertinenze. Contestualmente i militari hanno sanzionato un romeno di 47 anni, senza fissa dimora, sorpreso ad esercitare l’attivita’ di parcheggiatore e guardiamacchine abusivo. Multe salate, per complessivi 3.150 euro, anche per 21 persone sorprese a bere in strada in violazione della vigente ordinanza anti-alcol.