RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Contrasto a illegalità e degrado nel rione Monti: un arresto e 9 denunce foto

Roma – Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, unitamente al personale dell’VIII Reggimento Lazio, sono stati impegnati in un’attivita’ finalizzata al contrasto di ogni forma di illegalita’ e degrado nel rione Monti. Il bilancio dell’operazione e’ di una persona arrestata e 9 denunciate a piede libero.

In manette e’ finito un 36enne del Peru’, senza fissa dimora e con precedenti, sottoposto a fermo indiziato di delitto con l’accusa di ricettazione perche’, a seguito di un controllo in via Nazionale, e’ stato trovato in possesso di 2 cellulari risultati rubati e di 615 euro. Immediate indagini hanno permesso di accertare la mano della fidanzata del fermato, nel furto degli smartphone, individuata mediante riconoscimento fotografico e riconosciuta dalle vittime.

La donna e’ stata denunciata a piede libero per furto aggravato. Il 36enne e’ stato anche segnalato, all’Ufficio Territoriale del Governo, quale assuntore di sostanze stupefacenti, perche’ trovato in possesso di dosi di marijuana. Nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno notato 5 persone che, con atteggiamento molesto ed eccessivamente insistente, chiedevano elemosina o cercavano di costringere i turisti e i passanti ad acquistare i loro prodotti, venduti abusivamente.

Sono stati denunciati in stato di liberta’. Denunciate anche altre 3 persone: una 14enne nomade, domiciliata presso l’insediamento di Castel Romano, perche’ sorpresa a derubare una turista cinese nei pressi della fontana di Trevi; una 38enne di Roma e un 20enne egiziano, controllati presso i giardini ‘Luigi Einaudi’, e trovati in possesso, rispettivamente, di alcune dosi di eroina e un flacone di metadone, e di 13 dosi di hashish. Durante l’intera attivita’, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno identificato 139 persone e controllato 78 veicoli.