Quantcast

Controlli Casilino-Fidene: sanzioni ad attività commerciali

Roma – Continua l’azione di contrasto con servizi straordinari mirati di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato. Gli agenti del VI Distretto Casilino, hanno proceduto al controllo di un esercizio commerciale in zona Villaggio Prenestino.

L’attività di rivendita alimentare è stata sanzionata amministrativamente sia per l’omessa esposizione del cartello indicante l’orario di apertura e chiusura, sia per l’assenza di un avviso indicante la presenza, all’interno dell’attività commerciale stessa, di un sistema di videosorveglianza.

Anche in zona Giardinetti è stata controllata e sanzionata un’attività dedita alla somministrazione di alimenti e bevande. All’interno del locale, è stata riscontrata l’inosservanza dell’ordinanza sindacale inerente gli orari di spegnimento degli apparecchi elettronici con vincita in denaro, inoltre il titolare è stato denunciato per l’esercizio abusivo di scommesse sportive.

Infine, a Ponte di Nona è stato effettuato un controllo documentale degli avventori di un esercizio anch’esso dedito alla somministrazione di alimenti e bevande, alcuni di questi sono risultati positivi a precedenti di polizia.

Controlli a tappeto sono stati effettuati anche in zona Fidene-Serpentara, attraverso l’impiego sul campo del personale della Polizia di Stato del Distretto di Fidene, della Polizia Stradale, del Reparto Prevenzione Crimine, oltre al personale della Polizia Locale di Roma Capitale. Nel corso delle attività di controllo sono state identificate 127 persone e 74 autoveicoli, sono stati anche controllati 7 esercizi pubblici senza riscontrare alcuna inosservanza. Così in un comunicato la Questura di Roma. (Agenzia Dire)